Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:43 METEO:PONTEDERA21°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tensione al corteo no Green pass di Milano, la protesta non si ferma e partono le cariche della polizia

Politica martedì 10 agosto 2021 ore 17:22

Mazzeo, Pieroni, Nardini, "Grillaia, sì a dialogo"

Il presidente del Consiglio regionale, l’assessora regionale e il consigliere regionale: "Avviato un percorso positivo"



FIRENZE — “L’esplicita disponibilità dei proprietari della Grillaia a rispondere positivamente all’appello dei sindaci e ad avviare un confronto sul futuro della discarica con il coinvolgimento delle amministrazioni territoriali e dei soggetti pubblici che lavorano per loro nel settore è un primo passo importante del quale siamo soddisfatti e che crediamo debba essere portato avanti con forza e impegno da parte di tutti i soggetti interessati”. 

Così il presidente del Consiglio regionale, Antonio Mazzeo, l’assessora regionale Alessandra Nardini e il consigliere regionale Andrea Pieroni ( tutti esponenti Pd ed ex consiglieri nella passata legislatura regionale ) commentano gli ultimi sviluppi della vicenda relativa alla discarica presente nel comune di Chianni.

E' infatti notizia di questi giorni ( vedi articoli correlati ) che la proprietà della Grillaia ( il Gruppo Vergero ) e la società Belvedere, che gestisce l'impianto di Peccioli, avranno un confronto per discutere di una eventuale collaborazione per la messa in sicurezza delle discarica di Chianni.

“Il percorso non facile che in queste settimane abbiamo avviato, in silenzio, come esponenti del territorio in Regione – aggiungono – indica che la strada maestra per trovare una soluzione alternativa è proprio quella di sedersi tutti intorno a un tavolo mettendo al centro il protagonismo delle comunità locali. 

Il tutto portando avanti, contestualmente i necessari controlli sul rispetto delle prescrizioni previste, con verifiche puntuali su tutti gli aspetti. Per parte nostra abbiamo sempre ribadito, e continueremo a farlo in ogni sede, che l’obiettivo finale è e deve restare la minimizzazione dell’impatto sul territorio sia eliminando la possibilità di conferimento di amianto, sia indicando una data certa di chiusura della discarica. Perché siamo convinti, e anche su questo continueremo a batterci con forza come fatto in tutti questi anni, che il futuro nello smaltimento dei rifiuti in Toscana debba essere caratterizzato dall’autonomia e dall’autosufficienza regionale basate sul recupero, il riciclo e il riuso sia dei rifiuti civili che industriali”, dicono Mazzeo, Nardini e Pieroni.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Momenti di tensione a Fornacette dove ufficiale giudiziario e forze dell'ordine hanno trovato una quarantina di attivisti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Don Andrea Pio Cristiani

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Carmela Pulvirenti Ved. Valenti

Venerdì 15 Ottobre 2021
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità