Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:PONTEDERA9°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 30 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Firenze, assalti con esplosivo agli sportelli bancomat: ecco come agivano

Attualità venerdì 06 agosto 2021 ore 18:30

"Per la Grillaia siamo disponibili"

Belvedere Spa sulle parole del sindaco Bini per mettere in sicurezza la discarica: "Ogni eventuale plusvalenza dovrebbe ricadere sul territorio"



PECCIOLI — A margine della conferenza stampa tenuta a Terricciola e organizzata dal comitato che si oppone alla riapertura della discarica della Grillaia, il sindaco del Comune di Terricciola Mirko Bini ha rilasciato una dichiarazione sull’argomento auspicando una risoluzione del problema della messa in sicurezza dell’impianto, che da molti anni è al centro del dibattito e delle polemiche della politica locale, auspicando un coinvolgimento delle istituzioni insieme alla società Belvedere che è intervenuta a sua volta per commentare.

"Negli ultimi 10 anni ed oltre, in diverse occasioni la nostra società è stata contattata dalle varie istituzioni (Provincia, Regione e Comuni) e non solo, per sondare in modo informale la possibilità di mettere a disposizione la nostra esperienza per agevolare una soluzione della messa in sicurezza del sito della Grillaia. In tutte le circostanze da parte nostra si è manifestata sempre la disponibilità ad intervenire in stretto raccordo con le istituzioni e in totale e completo spirito di servizio, disponibilità ribadita fino a non molte settimane fa ovviamente nelle sedi opportune e con la riservatezza dovuta".

"Vogliamo - hanno detto da Belvedere spa - per prima cosa, ringraziare il sindaco Bini per la fiducia accordataci pubblicamente e confermiamo, qualora prenda concretamente corpo la possibilità di coinvolgere i Comuni interessati, con l’auspicabile coinvolgimento di rappresentanti locali delle istituzioni, la piena disponibilità di Belvedere Spa. Precisiamo e confermiamo quanto da sempre sostenuto che l’interesse nostro è da considerarsi unicamente per ragioni ambientali e di territorio escludendo qualsiasi interesse economico diretto della nostra società. Ogni eventuale plusvalenza risultante dall’intervento di bonifica dovrebbe ricadere sui Comuni e sul territorio".

La disponibilità della Belvedere è stata salutata con favore, oltre che dal sindaco di Terricciola Bini, che aveva lanciato la proposta, anche dal collega di Lajatico Alessio Barbafieri che ha auspicato "Una presa di posizione da parte di tutti i soggetti pubblici interessati" e "La volontà di favorire un accordo tra le parti".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono 6 i Comuni del territorio che, nelle ultime 24 ore, hanno registrato nuovi casi di positività al coronavirus. Il dettaglio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Lando Desideri (Il tassista)

Domenica 28 Novembre 2021
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS