Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PONTEDERA16°29°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 03 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vanessa Ferrari: «Puntavo all'oro, ma è arrivato un bellissimo argento. Più di così non potevo fare»

Politica sabato 27 giugno 2020 ore 08:00

"Da cacciatori a prede"

Cacciatori nel bosco

Il consigliere regionale del gruppo misto Roberto Salvini contro la bozza della nuova legge regionale sulla caccia, discussa in commissione



FIRENZE — In Seconda Commissione si è discusso delle proposte di modifica alla legge regionale 3/94 sulla caccia. Il consigliere regionale Roberto Salvini, eletto con la Lega e ora nel gruppo misto, da cacciatore ha preso le difese della categoria: "Ci troviamo a perdere tempo in continue verifiche e ad essere trattati da ricercati, a essere controllati cinque volte per mattina" ha detto, aggiungendo che i cacciatori stanno trasformandosi in "prede".

Salvini, in commissione, ha parlato di "attacchi animalisti" a dispetto del "ruolo sociale e l'onorabilità dei cacciatori", "una categoria vessata dallo strapotere animalista e dai suoi pregiudizi".

"Un cittadino che prende il porto d’armi - ha argomentato il consigliere del gruppo misto -, ha la fedina penale pulita, altrimenti non gli verrebbe dato. E invece viene braccato e controllato continuamente. Il cacciatore si trova a vivere in un continuo stato di polizia. Quindi vorremmo essere controllati nella giusta misura. Abbiamo cinque enti che ci verificano incessantemente, tra forze dell’ordine e associazioni animaliste per il controllo venatorio. Noi cacciatori andiamo a fare un’attività legale, che porta in sé millenni di tradizione e che contribuisce all'equilibrio dell’ecosistema; spesso andiamo per rilassarci dopo una settimana di duro lavoro. Non andiamo a distruggere i boschi, né a uccidere indiscriminatamente qualsiasi essere vivente, come vorrebbe la vulgata animalista che tanto domina i media. Ma ci troviamo a perdere tempo in continue verifiche e ad essere trattati da ricercati, a essere controllati cinque volte per mattina. Da cacciatori siamo diventati prede".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lutto nel settore del commercio per la prematura scomparsa di un conosciutissimo ambulante. Aveva una grande passione per il ballo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Roberta Bianucci Ved. Maestrini

Domenica 01 Agosto 2021
Onoranze funebri
Mancini & De Santi Capannoli, Fornacette
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità