Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:PONTEDERA15°25°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 05 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Karima El Marough: «E' stato un incubo, adesso rivoglio la mia vita»

Politica lunedì 26 ottobre 2015 ore 08:30

"Fusioni? Prima chiudiamo l'Unione"

L'esterno dell'Unione Valdera

E' la linea dei consiglieri di Valdera Civica Arcenni, Ticciati, Baldini Orlandini e Cei: "Anche Macelloni del Pd dice che non fa risparmiare"



PONTEDERA — Fusioni dei Comuni, passaggio delicato che coinvolge la Toscana e la Valdera. A esprimere la propria linea di azione sono i quattro consiglieri di Valdera Civica Matteo Arcenni, Roberto Ticciati, Daniela Luperini e Mattia Cei.

Secondo i quattro esponenti condizione necessaria sarebbe scrivere la parola fine sull'Unione Valdera.

"Parlare di Comune Unico - spiegano - per un territorio così ampio che sembra più un area provinciale, non è facile. Anche perché le caratteristiche economiche, sociali, territoriali di quest’area sono profondamente diverse e difficilmente accumulabili. Per questo parlare di Comune Unico della Valdera prendendo come punto di partenza il territorio dell’Unione Valdera è per noi non solo un errore ma innaturale".

"Con questo - aggiungono - non siamo contrari a eventuali fusioni ma purché siano ben ponderate e frutto di una naturale affinità territoriale, sociale, economica delle comunità interessate. Per noi prima ancora di parlare di fusioni si dovrebbe parlare di cosa è e a cosa serve l’Unione Valdera. Un Unione nata nel 2008 e che a distanza di otto anni non ha dato nessun beneficio reale e concreto ai Comuni ed è servita nella migliore delle ipotesi solo a creare un 13esimo giocatore che sta in panchina perché i cittadini non vi si rivolgono (come dice Macelloni), o peggio ancora in molti casi a portato maggiori costi e un aumento della burocrazia per accedere ai servizi da parte dei cittadini".

Valdera Civica fa poi un esempio: "La cosa simpatica è che nel 2010 in un opuscolo dell’Unione Valdera si tracciavano le linee guida che avrebbero portato a risparmi, migliori servizi, opportunità per i cittadini, sinergia tra i territori. Presentando il tutto come imminente e a portata di mano, oggi come ormai appurato e dichiarato anche da Macelloni (che per la cronaca è del Pd) con l’Unione Valdera “non si risparmia né si razionalizza”".

Dalla dichiarazione di uno dei sindaci dell'Unione i quattro prendono spunto: "Allora se si vuole fare un percorso serio verso eventuali fusioni prima si dica la parola fine su questa esperienza dannosa che è l’Unione Valdera e poi in base alle aree territoriali si potrà aprire un dibattito sui nuovi Comuni Unici. Anche perché è innegabile che Buti e Bientina hanno una naturale vicinanza territoriale, sociale ed economica con Vicopisano e Calci più che con Terricciola o Lajatico".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ispezione dei carabinieri di Pontedera e del Nas, che hanno richiesto l'intervento dell'Ausl e comminato sanzioni, oltre a segnalare il titolare
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Rino Tommasi

Sabato 01 Ottobre 2022
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Cultura

Attualità