QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°28° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 17 agosto 2019

Sport lunedì 20 luglio 2015 ore 14:30

I Granata ripartono da Giovannini e Indiani record

Primo giorno di ritiro per i giocatori del Pontedera. Oggi pomeriggio al Mannucci, stasera la cena a villa Barachini e il pernottamento a La Rotonda



PONTEDERA — Il primo ad arrivare allo stadio, stamattina alle 8, è stato il direttore generale Paolo Giovannini, protagonista anche in questi giorni e ore di una telenovela sul suo possibile passaggio alla Carrarese di Gigi Buffon, che lo ha chiamato a dirigere gli apuani, come già avevano fatto il Pisa di Battini a metà stagione scorsa e prima ancora altre squadre. Segno che il lavoro di Giovannini piace. E se prima o poi Giovannini cederà a qualche chiamata, la società granata spera e punta sul 'poi'.

A metà mattina è arrivato anche l'allenatore Paolo Indiani che festeggia quest'anno il suo quarto campionato consecutivo alla guida dei granata, record assoluto quantomeno dal dopoguerra a oggi perché Volturno Diotallevi, Giorgio Canali e più recentemente Marco Masi vantano 'solo' tre panchine non consecutive. Mentre Sandro Joan, deceduto la scorsa settimana, non fu confermato dopo aver stravinto un campionato col Pontedera nei dilettanti.

I giocatori vecchi e nuovi sono convocati per il pomeriggio. Alloggeranno per il ritiro all'Hotel la Rotonda e si alleneranno al Mannucci, mentre per stasera c'è l'ormai tradizionale cena di benvenuto a 'villa' Barachini, l'antico casolare con vista mozzafiato sull'Arno e fresco assicurato. Almeno per una sera.

I confermati sono soltanto 5 : il portiere Caldelli, i difensori Vettori e Polvani, la mezzapunta Cesaretti e la punta Di Santo, mentre fra i nuovi spicca e riempie di speranze il centravanti Stefano Scappini, autore di 10 reti l'anno scorso nel Savona e che a Pontedera punta a fare anche meglio. Per domani, ultimo arrivo, è invece è atteso il giovane senegalese Sané, in prestito da Chievo.

Un Pontedera, dunque, che riparte da 5 mentre sono partiti in 10, quasi tutti in serie B (anche Madrigali è andato al Latina con Paolino regoli) o in forti squadre di C.A Bientina, intanto, ha svolto il primo allenamento il nuovo e ridimensionato (almeno negli ingaggi), Pisa, agli ordini di Favarin e col pontederese ed ex capitano granata Andrea Caponi confermato.

Per gli appassionati è dunque possibile visionare granata e nerazzurri con trasferimenti di soli 4 chilometri, mentre ce ne vorranno una decina per dare un'occhiata anche al Tuttocuoio di mister Cristiano Lucarelli che si allena fra Ponte a Egola e San Romano e che giocherà le partite di campionato ancora al Mannucci.

Sono però escluse partite amichevoli fra le pisane di Lega Pro, pur se un triangolare amichevole ma con una coppa in palio potrebbe già rappresentare un bocconcino prelibato in vista del campionato che partirà il primo fine settimana di settembre - data posticipata - e per ora senza certezze sui partecipanti e sui gironi perché calcio scommesse e mancate iscrizioni, a cominciare da quella del Grosseto, stanno sconvolgendo gli assetti della Lega Pro.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca