QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°12° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 08 dicembre 2019

Attualità domenica 24 maggio 2015 ore 10:20

I luoghi del centro come i gironi danteschi

Foto da Facebook

Grande successo e un'atmosfera unica alla Dantelonga. Spettacoli e letture itineranti dei cantici a 750 anni dalla nascita del sommo poeta



PONTEDERA — Tanta gente e un'atmosfera unica nel pomeriggio di ieri fra le strade del centro cittadino, dove spettacoli e letture itineranti sui canti danteschi hanno appassionato grandi e piccini.

L'Inferno dentro l'ex Palazzo Pretorio, il Purgatorio sotto l'arco di via dei Portici e il Paradiso nella chiesa del Crocifisso. A 750 anni dalla nascita di Dante Alighieri, Pontedera ha così reso omaggio al sommo poeta e ha messo in piedi la Dantelonga.

"Abbiamo voluto organizzare una manifestazione popolare coinvolgendo la città intera, utilizzando spazi inconsueti come l’aula dell’ex Palazzo Pretorio, la chiesa del Crocifisso o i bus navetta - ha spiegato Eugenio Leone presidente dell'associazione PontederaViva che ha organizzato la giornata - una maratona culturale dedicata a Dante, proprio nella giornata dedicata alla legalità, per porre la cultura come antidoto all’illegalità".

All'ex Palazzo Pretorio, aperto per l’occasione, è andato in scena l’Inferno con i Cantieri Osso del Cane che hanno proposto In-cubo dantesco, in un’infernale alternanza con La Ruota della Giudecca del Teatro Popolare di Treggiaia.

Il percorso dantesco è poi proseguito con il Purgatorio lungo Corso Matteotti, sotto l’arco di via dei Portici dove in tanti si sono avvicinati al leggio per cimentarsi a rotazione in letture della cantica.

Per entrare in Paradiso si è invece varcato la soglia della chiesa del Crocifisso per assistere a L’amor che move il sole e l’altre stelle, le letture e i commenti a cura degli studenti del liceo classico e scientifico XXV Aprile di Pontedera.

Piazza Curtatone ha invece ospitato l’associazione Orizzonti di Studio che con il coro Voci Vivaci dei bambini ha messo in scena L’InCanto di Dante.

I partecipanti che hanno lasciato le auto ai parcheggi del Cineplex o al cimitero sono poi stati accolti sulle navette gratuite dalle Letture ad voce per e con i viaggiatori insieme all’associazione ViviTeatro.

Ad accompagnare in questo viaggio fra i canti danteschi, nelle vesti di Virgilio e Caronte, ci hanno pensato Michele Quirici e Mario Mannucci.



Tag

Lo spot di Natale è un fallimento: l'azienda perde in borsa e viene travolta dalle critiche, «È sessista»

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Cronaca

Cronaca