QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 13° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 13 novembre 2019

Politica martedì 30 dicembre 2014 ore 16:05

​I traguardi e i progetti del sindaco Ciampi

Il taglio del nastro della nuova Fornace Coccapani
Il taglio del nastro della nuova Fornace Coccapani

Alle soglie del nuovo anno, il primo cittadino di Calcinaia fa il punto degli obiettivi raggiunti nel 2014 e annuncia le sfide per il 2015



CALCINAIA — Ogni fine è un nuovo inizio. Sembra essere proprio questa la filosofia del sindaco di Calcinaia Lucia Ciampi che alle soglie del nuovo anno, fra obiettivi raggiunti e quelli ancora da puntare, tira le somme degli ultimi dodici mesi.

“Non dobbiamo dimenticare che il Comune è la collettività stessa, è il bene comune, come ci ricorda l’etimologia del termine – comincia Ciampi – una famiglia allargata composta da tante altre famiglie più piccole. Ed è proprio come una famiglia che chiede di essere gestito e amministrato: con attenzione e oculatezza, cercando di ridurre il più possibile gli sprechi, individuando le priorità da affrontare secondo un cronoprogramma che tenga conto delle disponibilità, delle risorse e delle scadenze da rispettare”.

Parte da lontano il sindaco, per dire che il mestiere di chi amministra è bello e complesso al tempo stesso, ma può raggiungere traguardi importanti come quelli tagliati tra gli ultimi mesi della sua vecchia legislatura e l’inizio della nuova. “Per quanto concerne il territorio – ha detto Ciampi – una svolta decisiva è stata impressa dal nuovo regolamento urbanistico con cui abbiamo assicurato una riduzione del consumo di suolo pari ai due terzi rispetto a quella prevista dal precedente strumento”. E ancora, raggiunto l’80 per cento della raccolta differenziata mantenendo invariata la tariffa del 2009 e garantendo la spesa più bassa per le utenze domestiche di tutto il bacino Geofor. In quest’ambito, il Comune di Calcinaia ha ricevuto il premio di Comune Riciclone e quello di Legambiente Riprodotti e Riacquistati.

Importanti riultati, secondo Ciampi, ci sono stati anche nel capitolo opere pubbliche, con la ristrutturazione della Fornace Coccapani, la realizzazione della pista ciclabile e la posa della prima pietra del nuovo plesso scolastico a Fornacette.

Ma insieme ai traguardi raggiunti non possono mancare gli obiettivi futuri, come la sperimentazione della tariffa puntuale dei rifiuti (Calcinaia sarà il primo comune del bacino Geofor a mettere in pratica questo sistema), l’apertura della nuova scuola innovatia, l’armonizzazione contabile.

E ancora, ciò che finora è rimasto inattuato per motivi di gestione ma che la giunta si propone per il 2015, come il progetto di riqualificazione del centro di Fornacette Facciamo centro e la realizzazione della rotatoria tra via Matteotti e via Giovanni XXIII a Calcinaia. “Esser già partiti con i lavori – ha spiegato il sindaco Ciampi – avrebbe comportato situazioni dannose per il Comune e la collettività, come lo sforamento del patto di stabilità con conseguenti sanzioni, o per le aziende che sarebbero state coinvolte nella realizzazione delle opere, visto che l’unica formula possibile sarebbe stata quella di far iniziare gli interventi senza avere la possibilità di liquidarle nei giusti tempi”.



Tag

A Venezia la situazione è drammatica

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Cronaca

Attualità

Attualità