Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:40 METEO:PONTEDERA19°33°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 12 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Salman Rushdie, il momento dell'accoltellamento a New York

Attualità lunedì 11 maggio 2015 ore 06:30

Il viaggio degli studenti ai campi di sterminio

I vincitori del concorso nei luoghi dell'Olocausto. Evento organizzato da Aned Pisa, presenti l'assessore Taccola e l'insegnante Lazzeri



VICOPISANO — E' in corso in questi giorni il pellegrinaggio ai campi di sterminio organizzato da Aned Pisa. In viaggio con i ragazzi della secondaria dell'istituto comprensivo Ilaria Alpi di Vicopisano, l'assessore Andrea Taccola e la professoressa Simonetta Lazzeri.

Gli studenti sono stati selezionati per il viaggio grazie a un concorso organizzato dalla scuola, tema i campi di sterminio. Questi i loro nomi: Irene Boccia e Asia Masiello, della III A, Fabiola D'Avino della III B, e Rachele del Bellino della III C.

Il viaggio - Il pellegrinaggio è iniziato il 7 maggio, con sosta a Rohrdorf, Rosenheim e si concluderà lunedì 11 maggio. L'8 maggio gli studenti e gli accompagnatori hanno visitato il campo di Dachau, il museo storico, la piazza dell'appello, le camere a gas, i forni crematori e si sono fermati a Salisburgo. Sabato 9 maggio visita ai campi di Gusen, e il suo Memoriale, e quello di Ebensee, destinato ai detenuti politici di Mauthausen. L'Assessore Taccola ha depositato una corona alla memoria di Piero Filippi, nato a Caprona il 9 luglio 1926 e deportato in Germania appena maggiorenne per aver propagandato, con coraggio, i valori di democrazia e libertà disprezzati dal nazifascismo. Il nostro concittadino morì a Ebensee il 3 novembre 1944 e la comunità lo ricorda sempre con riconoscimento e affetto, come una persona che con il suo sacrificio ha testimoniato una purezza d'animo e di principi che neanche una dittatura repressiva e le torture nel campo di sterminio sono riusciti a soffocare. Un simbolo importante e luminoso per le giovani generazioni, un uomo giusto.

Il 10 maggio è stata la volta della visita al Campo di Mauthausen: museo storico, scala della morte, piazza dell'appello, le docce, la camera a gas, i forni crematori, le baracche. Come durante la giornata a Dachau e a Ebensee, anche domenica ci saranno un corteo e una cerimonia internazionale per la celebrazione del 70esimo Anniversario della Liberazione.

“Un grazie immenso ai fratelli Geloni - dice l'Assessore Taccola - colonne portanti dell'Aned di Pisa e Livorno che ogni anno portano in Pellegrinaggio quasi duecento persone. Domenica alla cerimonia del 70esimo della Liberazione ci saranno oltre duemila ragazzi, Vicopisano sarà con loro, il valore della memoria è una prerogativa fondamentale per la nostra comunità e per il nostro percorso di Amministratori”.

Un altro momento importante, di grandi riflessioni perché, come diceva Primo Levi: “Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario”.

A questo indirizzo: http://iscvicopisano.scuole.pisa.it/index.php/component/content/article/74-inevidenza/455-temicampisterminio2015 è possibile leggere gli elaborati degli studenti, sguardo fresco e profondo su memorie così vive, parte di ognuno di noi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuovi decessi si sono registrati nelle ultime 24 ore tra area del capoluogo, Cuoio, Valdera e zona di Volterra. Tutti gli ultimi aggiornamenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità