QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12°20° 
Domani 12°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 18 ottobre 2019

Attualità lunedì 11 maggio 2015 ore 06:30

Il viaggio degli studenti ai campi di sterminio

I vincitori del concorso nei luoghi dell'Olocausto. Evento organizzato da Aned Pisa, presenti l'assessore Taccola e l'insegnante Lazzeri



VICOPISANO — E' in corso in questi giorni il pellegrinaggio ai campi di sterminio organizzato da Aned Pisa. In viaggio con i ragazzi della secondaria dell'istituto comprensivo Ilaria Alpi di Vicopisano, l'assessore Andrea Taccola e la professoressa Simonetta Lazzeri.

Gli studenti sono stati selezionati per il viaggio grazie a un concorso organizzato dalla scuola, tema i campi di sterminio. Questi i loro nomi: Irene Boccia e Asia Masiello, della III A, Fabiola D'Avino della III B, e Rachele del Bellino della III C.

Il viaggio - Il pellegrinaggio è iniziato il 7 maggio, con sosta a Rohrdorf, Rosenheim e si concluderà lunedì 11 maggio. L'8 maggio gli studenti e gli accompagnatori hanno visitato il campo di Dachau, il museo storico, la piazza dell'appello, le camere a gas, i forni crematori e si sono fermati a Salisburgo. Sabato 9 maggio visita ai campi di Gusen, e il suo Memoriale, e quello di Ebensee, destinato ai detenuti politici di Mauthausen. L'Assessore Taccola ha depositato una corona alla memoria di Piero Filippi, nato a Caprona il 9 luglio 1926 e deportato in Germania appena maggiorenne per aver propagandato, con coraggio, i valori di democrazia e libertà disprezzati dal nazifascismo. Il nostro concittadino morì a Ebensee il 3 novembre 1944 e la comunità lo ricorda sempre con riconoscimento e affetto, come una persona che con il suo sacrificio ha testimoniato una purezza d'animo e di principi che neanche una dittatura repressiva e le torture nel campo di sterminio sono riusciti a soffocare. Un simbolo importante e luminoso per le giovani generazioni, un uomo giusto.

Il 10 maggio è stata la volta della visita al Campo di Mauthausen: museo storico, scala della morte, piazza dell'appello, le docce, la camera a gas, i forni crematori, le baracche. Come durante la giornata a Dachau e a Ebensee, anche domenica ci saranno un corteo e una cerimonia internazionale per la celebrazione del 70esimo Anniversario della Liberazione.

“Un grazie immenso ai fratelli Geloni - dice l'Assessore Taccola - colonne portanti dell'Aned di Pisa e Livorno che ogni anno portano in Pellegrinaggio quasi duecento persone. Domenica alla cerimonia del 70esimo della Liberazione ci saranno oltre duemila ragazzi, Vicopisano sarà con loro, il valore della memoria è una prerogativa fondamentale per la nostra comunità e per il nostro percorso di Amministratori”.

Un altro momento importante, di grandi riflessioni perché, come diceva Primo Levi: “Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario”.

A questo indirizzo: http://iscvicopisano.scuole.pisa.it/index.php/component/content/article/74-inevidenza/455-temicampisterminio2015 è possibile leggere gli elaborati degli studenti, sguardo fresco e profondo su memorie così vive, parte di ognuno di noi.



Tag

Berlusconi: «Non volevo, ma sarò in piazza Lega contro il carcere per gli evasori»

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Politica

Cronaca

Attualità