QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12°13° 
Domani 12°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 17 ottobre 2019

Attualità venerdì 16 gennaio 2015 ore 10:05

​Imu terreni agricoli, Coldiretti chiede proroga

Per l’associazione di categoria la tassa accelererà lo spopolamento delle zone montane. A far scattare il pagamento è l’altitudine dei Municipi



PONTEDERA — “L’Imu sui terreni agricoli di montagna, se confermata dal governo, rischia di imprimere una nuova durissima accelerazione allo spopolamento delle aree rurali più difficili e svantaggiate”. Questa la denuncia lanciata da Coldiretti Pisa che ricorda che, salvo ripensamenti del governo, entro il 26 gennaio la tassaverrà applicata in tutti i 37 comuni, anche in quelli che erano considerati esentati perché ubicati in zone montane.

Solamente per sette Comuni, situati fra i 280 e i 600 metri di altitudine, l’applicazione dell’Imu su terreni agricoli sarà parziale. “A far scattare il pagamento infatti – spiegano da Coldiretti – non sarebbe più la posizione dei terreni aziendali in montagna, ma l’altitudine in cui si trova ilpalazzo comunale: se è al di sotto dei 280 metri sul livello del mare, anche se il terreno è sopra i 600 metri, il titolare sarà chiamato a pagare”.

L’associazione lamenta anche i tempi troppo stessi della scadenza del 26 gennaio e sostiene la richiesta avanzata da più parti di prorogare il termine del pagamento.

La preoccupazione di Coldiretti è il rischio di un ulteriore spopolamento delle zone montane, dove gli imprenditori agricoli sono le sentinelle del territorio e costituiscono un presidio per prevenire il dissesto idrogeologico.



Tag

"Conte falso come il Parmesan", bagarre Lega in Senato. Casellati sospende la seduta

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Attualità