comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°23° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 23 settembre 2020
Giani
863.611
 
48.62%
Ceccardi
718.605
 
40.46%
Galletti
113.692
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.667
 
2.23%
Barzanti
16.061
 
0.90%
Catello
16.992
 
0.96%
corriere tv
Regionali, Di Battista torna all'attacco: «È la più grande sconfitta nella storia del M5S»

Lavoro mercoledì 19 marzo 2014 ore 13:15

La tradizione a tavola con Floriddia e il Frantoio

Alcuni prodotti dell'azienda agricola bio Floriddia

Le due aziende agricole biologiche della Valdera faranno degustare i loro prodotti alla Bottega della Leopolda



VALDERA — Pasta, pane, cereali biologici accompagnati da olio, carne e vino altrettanto certificati. Alla Bottega Leopolda sabato 22 marzo i prodotti dell’azienda agricola bio Floriddia di Peccioli si sposeranno con quelli de Il Frantoio di Vicopisano in una degustazione che esalta tradizione e natura.

A partire dalle 17 l’azienda pecciolese presenterà il pane e i prodotti da forno realizzati con le farine ricavate dai cereali coltivati direttamente. Nata negli anni Sessanta tra le colline dell'Alta Valdera, l'azienda biologica della famiglia Floriddia ha come obiettivo quello di completare l'intera filiera produttiva, dalla coltivazione del grano alla preparazione di prodotti salutari e facilmente digeribili, anche da coloro che soffrono di intolleranze al glutine. La farina macinata a pietra possiede qualità uniche, che consentono di preparare all'interno del pastificio artigianale aziendale pasta biologica con germe di grano, pane e altri prodotti da forno dolci e salati.

I prodotti Floriddia saranno accompagnati dall’olio Evo, dalla salsa Rustichello, dal filetto di cinghiale e dai vini del Il Frantoio di Vicopisano. L'azienda agricola della famiglia Bovoli possiede circa 3000 piante di ulivo, un vasto frutteto di pesche, pere e kiwi, un bosco dove vivono allo stato brado numerosi cinghiali, un esteso orto dove si coltivano gli ortaggi tipici toscani e un grande pollaio tra gli ulivi. Punti fermi dell’azienda sono una coltivazione biologica, raccolta manuale e attenzione alla qualità.

Appuntamento dunque con il buon cibo a sabato 22 marzo alla Bottega Leopolda a Pisa, aperta tutti i giorni dalle 9,30 alle 14 e dalle 16 alle 20. Il programma delle degustazioni proseguirà poi anche nei mesi di aprile e maggio con l'obiettivo di promuovere l'incontro e la reciproca conoscenza tra produttori e consumatori di filiera corta.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità