Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PONTEDERA13°27°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 23 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
No-vax contesta Letta e interrompe il comizio a Trieste: «Il vaccino è libertà?»

Attualità mercoledì 28 luglio 2021 ore 08:52

"Al Teatro del Silenzio meno di 5000 spettatori"

foto facebook Andrea Bocelli

Il sindaco Barbafieri replica alla nota dei promoters toscani sul numero di spettatori:"Nessuna deroga, ha deciso una commissione tecnica"



LAJATICO — "Al Teatro del Silenzio, in entrambe le serate, gli spettatori presenti sono stati meno di 5000 e l'autorizzazione allo spettacolo è arrivata da una commissione tecnica, che ha espresso parere favorevole. Non c'è stato bisogno di alcuna deroga".

Replica così il sindaco di Lajatico Alessio Barbafieri alla presa di posizione di 36 promoters toscani che avevano chiesto chiarimenti sul numero di spettatori presenti al concerto di Andrea Bocelli: "5000 presenze quando - sostengono gli operatori - Le norme vigenti anti-Covid ne consentono fino a 1.000 per gli spettacoli all'aperto".

"Non c'è stato bisogno di alcuna deroga regionale e la decisione è stata di una commissione comunale presieduta dal sindaco, ma formata da esperti e tecnici, tra cui Asl, Genio Civile, Vigili del Fuoco e altri enti, che si è attenuta a normative e a linee guida nazionali previste per le zone bianche. Ribadisco - conclude Barbafieri - che il numero di persone presenti in entrambe le serate è stato inferiore a 5000 e sono state seguite tutte le disposizioni del caso".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Prossima apertura, nella prima settimana di Novembre, di PokèFlash, in Piazza Martiri Della Liberta. Ecco le figure richieste
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca

Attualità