QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12°20° 
Domani 12°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 18 ottobre 2019

Elezioni mercoledì 22 maggio 2019 ore 11:24

L'appello al voto di Progetto Pontedera

Stefano Gini, coordinatore di una della liste che sostengono la candidatura di Matteo Franconi, auspica un voto "contro barbarie e prepotenza"



PONTEDERA — "Questa campagna elettorale sta volgendo al termine. La coalizione di centrosinistra - scrive Stefano Gini, coordinatore della lista "Progetto Pontedera" - ha tentato e tenterà ancora, fino all’ultimo, di parlare alla ragione della gente facendosi forza del senso civico e della cultura della responsabilità che da sempre caratterizzano i cittadini di Pontedera, della Valdera, della Toscana.

Ma nell’Italia di oggi più che alla ragione, credo sia giusto, a pochi giorni dal voto, parlare all’anima delle persone, accendere per quanto possibile quella passione, quella generosità verso la comunità senza la quale è difficilissimo raggiungere risultati di benessere, sicurezza e felicità.

Ogni giorno siamo bersagliati da messaggi di odio. La truculenza verbale dei nuovi padroni impera sui social e sui mezzi di comunicazione parlando alla pancia del paese. Si arriva nei comizi a strumentalizzare persino (oibò) i più cari simboli della fede per i cattolici come me.

Parole come pietà, solidarietà, condivisione non possono essere più diffuse senza correre il rischio di essere considerati nemici. Non avversari: nemici.

Questa è una emergenza democratica. Dietro lo slogan “Prima gli italiani” si intravede un tremendo passato, fatto di lutti e dolorose divisioni, una ideologia e un progetto di società impostato sul rancore e sull’autoritarismo.

I fascisti, legittimati, escono dall’ombra e si pongono in tutta evidenza nelle liste, nelle piazze, nei luoghi simbolo delle città, imperversando protetti e violentando, con la presenza, i sacri luoghi della democrazia e della Resistenza italiani.

Da qui l’appello al cuore e alla passione civica delle elettrici e degli elettori. Cerchiamo di non tornare indietro, di non abbandonare la speranza di un mondo migliore, più giusto, più pulito, caratterizzato dalle pari opportunità, autenticamente democratico.

Vogliamo mantenere altissima l’attenzione verso i più deboli, quelli senza lavoro, senza casa, senza dignità. Ricordiamoci che i diritti non sono per sempre, vanno difesi e curati. C’è un mondo che ogni giorno dona e si impegna per la solidarietà e per garantire cittadinanza e dignità a chi altrimenti l’avrebbe persa o mai conquistata.

Progetto Pontedera, nel nostro piccolo, è nato e si è speso per garantire alla coalizione di centrosinistra questo spessore e questo indirizzo. Prima di tutto i cittadini, i valori, la comunità, l’onestà e la passione. Poi la difesa dei valori storici e attualissimi, socialisti, cattolici, ambientalisti, liberal democratici perché costituzionali e vincolo di libertà e apertura multiculturale.

Per i cittadini di Pontedera, ma non solo, Progetto Pontedera rappresenta una sinistra plurale, con le mani pulite, con l’orgoglio dell’appartenenza a questi territori e cara alla democrazia e contro ogni rigurgito razzista e fascista.

La coalizione di Matteo Franconi ha idee, progetti e programmi per la città. Lo abbiamo spiegato in decine di incontri con i cittadini e le loro rappresentanze. Non ci siamo risparmiati e ne andiamo fieri. Anni luce lontani dagli altri.

Ma oggi credo che l’appello più significativo sia al cuore delle persone, affinché la civiltà delle idee e delle culture sconfigga la barbarie dell’arroganza e della prepotenza.

Questo è il nostro striscione che vogliamo appendere ed esporre a tutta la città chiedendo fiducia e al contempo garantendo legalità e rispetto. Le ragazze e i ragazzi, perché ragazzi sono ancora Dino Fiumalbi e Mario Montorzi, di Progetto Pontedera sapranno essere rigorosi custodi di questo patto con la città".



Tag

Berlusconi: «Non volevo, ma sarò in piazza Lega contro il carcere per gli evasori»

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Lavoro