QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12°23° 
Domani 13°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 25 maggio 2019

Politica sabato 27 ottobre 2018 ore 15:32

Le previsioni politiche che fanno discutere Pontedera

Per 29 pontederesi su 50 il centrosinistra rivincerà. 21 prevedono invece il ribaltone nel 2019. Confronti col 2014 e col 4 marzo scorso



PONTEDERA — 29 pontederesi su 50 pensano che il centrosinistra vincerà ancora le prossime elezioni comunali mentre 21 pensano che stavolta la spunteranno i partiti di opposizione di centrodestra e/o Movimento 5 stelle. 

Questo il risultato di una piccola indagine che con la garanzia dell'anonimato (e l'esclusione dal conteggio di chi non ha voluto fare previsioni) abbiamo svolto in città chiedendo il parere, appunto, a 50 cittadini appartenenti a varie categorie, escluso quella dei politici impegnati nei partiti e nelle amministrazioni pubbliche. 

La domanda non si estendeva alle appartenenze-preferenze politiche dell'intervistato ma qualcuno ha voluto esprimerle, in alcuni casi anche con l'aggiunta di un 'purtroppo' per significare che loro prevedono una vittoria del fronte opposto a quello che vorrebbero vincitore.

Alle elezioni comunali mancano 7 mesi e per ora l'unica decisione ufficiale presa a Pontedera è quella del Pd e dall'alleata Lista Arancione di Eugenio Leone di organizzare le primarie per il candidato sindaco. 

Primarie che però non ci saranno se si presenterà un candidato soltanto. I 5 Stelle ripeteranno invece le 'comunarie' via internet mentre il fronte del centrodestra articolato su Lega, Fdi e Forza Italia, non ha ancora preso decisioni su alleanze e candidato.

Alle elezioni comunali comunali del 25 maggio 2014 Simone Millozzi (candidato della coalizione Pd-Lista Arancione-Sel) conquistò il 60,53 per cento che lo tenne lontano anche dal ballottaggio mentre col 16,0 arrivò secondo Domenico Pandolfi (Forza Italia, Fdi, Unione di Centro).

Seguirono Andrea Paolucci (5 Stelle) col 12,38%, Alessandro Puccinelli (Lista Civica) con l'8% e Gian Luca Baccini (Rifondazione) al quale non bastò il 2,98% per fare restare a Palazzo Stefanelli il partito che porta nel come il comunismo. 

Nel 2014 la Lega non fu nemmeno presente alle elezioni per il Comune ma ora, come è arcinoto, ha spiccato e continua a spiccare il volo, come dicono i più recenti sondaggi. 

E concludiamo questa nostra indagine con i dati pontederesi delle elezioni nazionali per la Camera dei Deputati del 4 marzo scorso: col 34,46% in testa la coalizione di centrodestra (Fi, Lega, Fdi), secondo il Pd col 30,86%, terzi i 5 Stelle col 25,55, quarto il Leu (da poco nato e al quale aderisce Enrico Rossi) col 4,41.

Mario Mannucci
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità

Cronaca