Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:45 METEO:PONTEDERA10°16°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 12 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La Spezia, crolla il ponte levatoio della Darsena di Pagliari: il momento in cui cade tutto

Linking Valdera martedì 20 ottobre 2020 ore 10:17

​Linking Valdera, Peccioli e Pontedera accelerano

Le due giunte approvano il protocollo d’intesa per coinvolgere gli altri Comuni e proseguire sul progetto di nuova mobilità. I dettagli



PECCIOLI — Altro passo in avanti per Linking Valdera, il maxi progetto di mobilità sostenibile promosso dai Comuni di Peccioli e Pontedera che può cambiare il volto, e soprattutto il modo di muoversi, dell’intera Valle dell’Era. Le giunte dei due Comuni hanno approvato e dato mandato ai rispettivi sindaci di sottoscrivere il protocollo d’intesa aperto che punta a far avanzare lo studio di fattibilità a una fase più concreta verso la realizzazione del progetto. Come? Mettendo in piedi, a partire dai Comuni di Peccioli e Pontedera, un’unica cabina di regia che faccia sedere allo stesso tavolo di lavoro gli altri Comuni “toccati” dal progetto di nuova mobilità, i rappresentanti delle categorie economiche e sociali e i portatori di interessi che a vario titolo possono diventare partners per lo sviluppo di Linking Valdera.

Ma proviamo a scendere più nel dettaglio e a spiegare meglio quale futuro ambisce disegnare questo progetto, di cui tanto si è parlato soprattutto nell’ultimo mese (ricordiamo che lo scorso 9 settembre è stato presentato alle istituzioni locali e regionali, alla stampa e alle categorie interessate).

Le origini. Tra la fine del 2019 e l’inizio del 2020 i Comuni di Peccioli, Pontedera, Ponsacco, Lajatico, Terricciola e Chianni avevano avviato, con il supporto della società di consulenza strategica Nomisma, l’esperienza Valdera Lab 2030 – Verso un piano di sviluppo della Valdera dalla quale era stata evidenziata l’importanza di investire sulla mobilità innovativa come innesco di trasformazione economica e sociale della Valdera. Da questo percorso, i Comuni di Peccioli e Pontedera in collaborazione con Nomisma e la società milanese Mic Mobility in Chain, hanno sviluppato lo studio di fattibilità chiamato appunto Linking Valdera.

Il contenuto e gli obiettivi. Il piano di Linking Valdera si compone di 4 progettualità:

  • - Una revisione dell’attuale servizio di trasporto pubblico verso un sistema integrato che copra tutta la valle fatto di stazioni di interscambio, servizi a chiamata, bus rapidi tradizionali, elettrici e un giorno – magari – a guida autonoma;
  • - La creazione di una fitta rete ciclabile che innervi l’intera Valdera e serva pendolari, residenti, turisti, sportivi;
  • - L’avvio di un processo di coinvolgimento della popolazione e degli stakeholders per costruire consapevolezza rispetto alle tematiche di mobilità sostenibile e cultura ambientale;
  • - La creazione di una governance, cioè di un unico soggetto gestionale che realizzi i progetti e coordini temi, processi partecipativi, relazioni con realtà imprenditoriali locali.

Il prossimo passo. La palla passa ora agli altri Comuni interessati che, se aderiranno al protocollo d’intesa proposto da Peccioli e Pontedera, formeranno un tavolo di lavoro che avrà come finalità la creazione di un soggetto amministrativo e giuridico delegato a raggiungere la progettazione definitiva e/o esecutiva di Linking Valdera, armonizzare la pianificazione urbanistica e di programmazione dei singoli comuni, relazionarsi con Regione, Governo e privati, studiare l’accesso alle linee di finanziamento, guidare il percorso partecipativo.

Il protocollo d’intesa punta inoltre a coinvolgere i rappresentanti delle categorie economiche e sociali della Valdera che sono interessati a supportare il progetto della nuova mobilità.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La comunità vicarese falcidiata, il sindaco Ferrucci saluta "Aschino": "Un paese intero lo sta piangendo". L'uomo era di Uliveto ma viveva a Calci
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Monica Nocciolini

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

---------RINGRAZIAMENTO-------- Roberto Colombini

Lunedì 10 Maggio 2021
Onoranze funebri
Mancini & De Santi Capannoli, Fornacette
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Lavoro

Attualità