QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°20° 
Domani 13°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 16 ottobre 2019

Politica lunedì 20 aprile 2015 ore 19:45

“L’obiettivo è eleggere tre candidati da Pisa”

Foto di Mirko Melai

Così Antonio Mazzeo, capolista Pd del territorio per le regionali, lancia da Pontedera la sua campagna elettorale con il vicesegretario nazionale Guerini



PONTEDERA — “Partire da Pontedera dove Renzi chiuse l’entusiasmante campagna elettorale delle primarie è una grande emozione. In vista di queste elezioni regionali occorre superare le discussioni interne, l’obiettivo è eleggere tre consiglieri per l’area pisana”. Con questa carica Antonio Mazzeo ha lanciato, dalla saletta Carpi in via Valtriani, la sua campagna elettorale da candidato capolista del Pd per questo territorio.

All'iniziativa, oltre a molti amministratori locali in platea, erano presenti al tavolo dei relatori anche il vicesegretario nazionale Pd Lorenzo Guerini, il responsabile Infrastrutture del Pd regionale Carmine Zappacosta, il segretario regionale Dario Parrini, l’onorevole Federico Gelli e Massimiliano Sonetti della segreteria Pd di Pontedera.

Dopo l'intervento di Guerini sugli attualissimi temi dell'Italicum e dell'immigrazione, Zappacosta ha commentato l'approvazione delle varie liste Pd per le regionali e ha detto: "Ogni scelta rispecchia la precisa volontà del partito di portare rinnovamento senza generare rotture, così come recita anche lo slogan di Antonio Mazzeo. Servono persone portatrici di novità, ma che abbiano anche avuto un'esperienza".

Sonetti ha invece commentato il dibattito che mesi fa c'è stato sulla sua papabile candidatura, poi sfociata nel nome di Mazzeo. "Dopo il confronto, sono qui a sostenere convintamente Antonio, perché in politica si fa così, quando si converge su un nome lo si fa senza polemiche. Sono felice che la sua campagna elettorale parta proprio da Pontedera, laddove Renzi chiuse quella per le primarie in un bagno di folla che ancora ricordo con emozione".

Un'emozione condivisa dallo stesso Mazzeo, che ringraziando i presenti ha aggiunto: "Non mi aspettavo di essere il capolista, tutti però ci dobbiamo impegnare per superare le discussioni, puntando all'elezione di tre consiglieri regionali di Pisa. Per ottenere questo, bisogna mettere da parte inutili battaglie anacronistiche che in questi mesi hanno solo allontanato gli elettori. Mi candido allontanandomi con un po' di dispiacere dal mio lavoro, non per iniziare una carriera politica, ma per cercare di far cambiare verso anche a questo territorio che deve puntare su quei poli tecnologici che non devono più attrarre solo cervelli, ma anche investimenti. Nei primi 100 giorni di legislatura - ha infine annunciato Mazzeo - vorrei lanciare un decreto sblocca Toscana, per scardinare quella burocrazia che scoraggia gli imprenditori e inchioda l'economia".

Anna Dainelli
© Riproduzione riservata



Tag

Nuzzi interrompe Elsa Fornero: «Lei conosce Ciccio Gamer?» E lei rimane di sasso

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Lavoro