QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°14° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 19 novembre 2019

Attualità martedì 30 settembre 2014 ore 13:00

Un centro ricerche di Mazzanti dentro l’autodromo

Luca Mazzanti e Walter Sciacca
Luca Mazzanti e Walter Sciacca

La casa automobilistica pontederese che ha creato la supercar farà sviluppo e ricerca all’interno della struttura che sorgerà a Pardossi



PONTEDERA — Ci sarà anche un centro di ricerca e sviluppo della Mazzanti Automobili all’interno dell’autodromo di Pontedera. La casa automobilistica pontederese che dal 2003 è impegnata nella produzione di supercar.

“Abbiamo estremamente apprezzato questa collaborazione con il management dell’autodromo di Pontedera – ha commentato il patron Luca Mazzanti – che ci gratifica perché gestita direttamente da Walter Sciacca, futuro direttore dell’autodromo e manager di grande professionalità nota e apprezzata in tutto l’ambiente dello sport motoristico e anche perché è un autorevole riconoscimento del livello di eccellenza raggiunto dalla nostra azienda. La sinergia – ha aggiunto –che attiveremo sarà utilissima perché i test realizzati con continuità nell’impianto consentiranno di accumulare una base dati omogenea e preziosa per il miglioramento dei nostri modelli”.

Il centro della Mazzanti Automobili verrà creato nell’area di pertinenza dell’autodromo e ospiterà progettisti e tecnici incaricati dello sviluppo della supercar Evantra e delle sue prossime evoluzioni. Mazzanti Automobili si inserirà così in un contesto in cui è prevista la nascita di un vero e proprio Polo Tecnologico Innovativo dell’Automotive e del Motorsport che coinvolgerà diverse realtà nazionali e internazionali di altissimo livello.

“L’accordo con Mazzanti Automobili è una naturale conseguenza della comune presenza a Pontedera e delle nostre complementari attività – ha commentato Walter Sciacca – è anche il primo di una lunga serie di intese e collaborazioni che ci proponiamo di stringere con aziende e competenze del territorio, perché l’autodromo deve essere un volano propulsivo dell’economia locale e un valorizzatore delle eccellenze della regione”.



Tag

Migranti, Salvini replica al ministro Trenta: «Qualcuno si è svegliato nervosetto»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cultura