Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:06 METEO:PONTEDERA10°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 05 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il pallone spia cinese colpito e abbattuto: le immagini della caduta in Usa

Spettacoli lunedì 27 aprile 2015 ore 19:00

Mazzinghi benedice il ring del Teatro Era

Si chiama 'Boxe attorno al quadrato' lo spettacolo della compagnia Civilleri Lo Sicco. E' la prima produzione in città da quando il teatro è nazionale



PONTEDERA — Il primo spettacolo prodotto dal Teatro nazionale della Toscana parla di sport, di boxe. E se immagini un ring e i guantoni a Pontedera pensi a Sandro Mazzinghi, pluricampione del mondo negli anni sessanta e oggi splendido settantenne ancora attivo nella vita di tutti i giorni e sui social network dove condivide coi suoi tifosi le vecchie imprese sportive, senza disdegnare commenti sull'attualità.

Lo spettacolo prodotto dal Teatro della Toscana si chiama Boxe attorno al quadrato ed è diretto dalla compagnia Civilleri Lo Sicco, che da qualche tempo orienta i suoi spettacoli sul mondo dello sport: “Perché è una metafora della vita. Il gesto atletico, inoltre, è molto simile al mestiere dell'attore. Fare un gesto, portarlo fino in fondo, con uno scopo. Tutto l'allenamento di un pugile, la sua preparazione, lo stile di vita, confluiscono in un pugno”.

E lo spettacolo sulla boxe riceve la benedizione di Mazzinghi che incontrerà registi e attori prossimamente, come promesso a Qui News Valdera: “Faccio i complimenti a Civilleri e Lo Sicco – dice il campione – purtroppo non posso passare a salutarli perchè sarò via per qualche giorno ma appena potrò verrò a vedere lo spettacolo”.

Boxe attorno al quadrato esordirà in prima nazionale il 7 maggio a Modena mentre a Pontedera verrà rappresentato in autunno: “E' il terzo lavoro sullo sport dopo Educazione fisica – racconta Manuela Lo Sicco -che parlava di basket e di un allenatore dispotico e Tandem”.

Lo spettacolo sul pugilato invece parla di una situazione paradossale: “E' una riflessione sulla società odierna. Una palestra dove ci sono allenatori, cassiere, presentatori ma non ci sono più pugili. Un giorno, dopo anni, arriva una chiamata per organizzare un incontro. Allora dopo un po' di smarrimento e qualche ricerca ingaggiano un piccolo uomo, l'addetto alle pulizie. L'unico che lavora veramente perché pulisce la palestra. Lui accetta e dice: 'Sarò il vostro campione'...”.

Lo sport più seguito in Italia è il calcio, la domanda è d'obbligo. Avete mai pensato a uno spettacolo sul calcio: “Ci abbiamo pensato, sarebbe interessante fare un collegamento con tutte le pubblicità che ci girano intorno, il mondo del commercio. Immagino calciatori sul palco, seduti su una panchina di legno”.

René Pierotti
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Unica sopravvissuta all'esplosione della pirotecnica Ciandri di Morrona, aveva 48 anni. Oggi l'ultimo saluto nella chiesa di Sant'Andrea
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Franca Gori Ved. Desideri

Sabato 04 Febbraio 2023
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità