Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:00 METEO:PONTEDERA16°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 19 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cosa ha detto Bonelli su Salis prima di ufficializzare la candidatura

Attualità venerdì 19 settembre 2014 ore 12:55

Mettiamoci in gioco per la legalità

Sabato 20 settembre torna la camminata contro le mafie e il gioco d'azzardo. Interverrà Don Armando Zappolini. Tante iniziative nei sei chilometri



PONTEDERA — Una passeggiata per la legalità e contro il gioco d'azzardo. Partirà sabato 20 settembre alle 14,15 da via Peppino Impastato la Passeggiata della Legalità. Prima di iniziare il cammino di sei chilometri, che porterà al Parco fluviale della Rotta, ci sarà il saluto del sindaco Simone Millozzi e l'intervento di don Armando Zappolini che parlerà della campagna Mettiamoci in gioco, contro il gioco d'azzardo.

Tante le iniziative durante il percorso, dalla mostra Colorando il buio in piazza dei Lager Nazisti allo spettacolo teatrale di Kios in piazza Puglisi.

Al Parco fluviale ci saranno gli interventi e le testimonianze dei giovani ospiti dei campi estivi Arci e Libera nelle terre confiscate alla mafia. Dopo la cena della Legalità la serata si chiuderà in bellezza col Coro dei ragazzi del Centro Poliedro assieme alla Filarmonica Volere e Potere e la presentazione dei Mattoni della Legalità.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Gli appassionati di tutto il mondo in centro città scoprono la culla della Vespa: lunghissime file per la registrazione al Vespa Village
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità