QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18°20° 
Domani 15°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 22 settembre 2019

Politica lunedì 22 luglio 2013 ore 15:35

Millozzi, tutti pronti a ricandidarlo, dai renziani agli ex Idv



Papiani da l'ok per i renziani, Cecchi farà la lista civica per appoggiare il Millozzi bis, nessun commento da Sonetti

Pontedera - Squadra che vince non si cambia, soprattutto sindaco che vince non si sostituisce. La morale delle dichiarazioni di Antonio Pasquinucci, il segretario del Pd di Pontedera con cui annuncia la ricandidatura di Simone Millozzi per il secondo mandato a sindaco di Pontedera in vista delle elezioni amministrative del 2014, non lascia spazio a interpretazioni. “Il sindaco ha fatto bene – continua Pasquinucci - e ha dimostrato di sapere aggregare varie forze e quindi sarà ancora lui il candidato del centrosinistra alle prossime elezioni comunali che si svolgeranno a primavera 2014”. Il segretario del Pd non ha dubbi sulla strada e la sua opinione sicuramente pesa e peserà in modo strategico, essendo il Pd il partito di maggioranza nella coalizione. Una mossa forse nata per scongiurare le primarie o comunque un dibattito interno, a questo punto infatti è difficile che qualcuno presenti la sua candidatura all'interno del centrosinistra con un sindaco uscente che gode del pieno appoggio del Pd, soprattutto visto il regolamento interno dei democratici che nel caso della fine del primo mandato non prevede primarie per la scelta del nuovo candidato, se nessuno le chiede. E la decisione sembra trovare l'appoggio e il consenso anche nelle frange renziane del Pd. L'assessore al bilancio Marco Papiani, referente dei renziani a Pontedera dice: “Millozzi deve essere ricandidato, non c'è dubbio. Ha dimostrato di saper rispondere alle emergenze del nostro tempo in modo concreto. Il mio commento – continua Papiani - non può che essere positivo con tutto quello che il sindaco è riuscito a fare” . Poi Papiani continua a dice: “Non credo certo che le differenze sulla linea nazionale tra renziani e le altre correnti del partito possano rappresentare un problema a livello locale, il Pd di Pontedera sulla scelta del sindaco ha dimostrato di essere coeso e unitario”. Una dichiarazione con cui il referente politico a livello locale dei renziani sembra mettere le mani avanti rispondendo anticipatamente a chi potrebbe sollevare qualche problema, come ad esempio l'altra anima renziana di Pontedera il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Massimiliano Sonetti, che per quanto al momento non si sia espresso, potrebbe rappresentare una voce fuori dal coro. Intanto un altro apprezzamento per la proposta di ricandidare Millozzi arriva dall'assessore Marco Cecchi, ex Idv che da tempo sta lavorando alla costituzione di un soggetto civico in grado di appoggiare Millozzi nella prossime elezioni, aggregando elettori di centrosinistra che non si riconoscono nei partiti esistenti. Cecchi infatti dice: “Il nostro intento è dare vita a un nuovo soggetto che vada a supportare l'azione amministrativa di Millozzi con una lista civica. Stiamo cercando al di fuori dei partiti del centrosinistra qualche cosa di nuovo, di fresco che vada a prendere i consensi che la coalizione così come strutturata non intercetta, ovviamente nel pieno rispetto di tutti. Di sicuro però noi sosterremo Millozzi per la sua ricandidatura e alle elezioni”. Insomma il centrosinistra pontederese sta già affilando le armi, almeno per quanto riguarda liste civiche e Pd, ora bisognerà capire cosa invece cambierà nelle forze minoritarie della coalizione perché non è detto che la sinistra radicale e le sue varie anime si ripresentino nelle forme che abbiamo visto cinque anni fa.


Tag

Conte arriva ad Atreju con il figlio: «Sono anche un papà ed è il mio turno... dove lo lascio?»

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Spettacoli

Cronaca

Attualità