QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°27° 
Domani 15°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 22 ottobre 2019

Cronaca lunedì 17 febbraio 2014 ore 15:14

Minaccia di uccidersi in chat, la salva l'amico che chiama la polizia

Una 40enne scrive sul canale personale di Facebook di volersi uccidere, la polizia la rintraccia, ma la donna sta dormendo



PROVINCIA DI PISA — Una donna lucchese minaccia di uccidersi sulla chat di Facebook, ma la salva un pisano che chiama la polizia. La segnalazione alla sala operativa della questura di Lucca è arrivata nella serata di domenica, mentre un pisano di circa 50 anni, che stava dialogando su Facebook con una donna di Lucca ha telefonato al 113, preoccupato perché la sua amica virtuale diceva di volerla fare finita a causa di una serie di difficoltà economiche. Dopo che l'uomo ha illustrato la situazione agli agenti della questura di Lucca subito la squadra volanti si è attivata per rintracciare la donna di circa 40 anni, mentre il pisano cercava di tenere aperta la conversazione con la donna sulla chat del social network. Gli agenti hanno rintracciato l'indirizzo della donna, ma qui parlando con i vicini hanno saputo che recentemente aveva cambiato casa. Poi attraverso un ex vicino di casa sono riusciti a risalire all'indirizzo attuale della 40enne. Quando gli agenti sono arrivati all'abitazione della donna, l'hanno trovata che stava dormendo sul divano. La 40enne ha spiegato di attraversare un momento difficile e di essere in difficoltà e che inoltre aveva realmente scritto di volersi uccidere in chat, ma che mai avrebbe pensato di fare un gesto così estremo.



Tag

Maltempo sul Nord-Ovest: strade allagate e città in tilt

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Lavoro