QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 22 novembre 2019

Cultura giovedì 10 aprile 2014 ore 17:20

​Moby Prince, il ricordo di Calcinaia e Vicopisano

Di fronte al municipio di Calcinaia

I due comuni hanno accolto la staffetta in onore della tragedia del 1991, che poi ha proseguito verso Pontedera e Livorno



VALDERA — La Valdera ricorda il disastro della Moby Prince nel lontano 10 aprile 1991 e lo fa correndo l’ormai tradizionale staffetta Una data da non dimenticare che attraversa parte dei comuni della zona, come Vicopisano, Calcinaia e Pontedera, per poi proseguire verso Livorno.

Per rendere omaggio alle 140 vittime della tragedia accaduta ventitre anni fa a largo del porto di Livorno in seguito alla collisione fra il traghetto e la petroliera Agip Abruzzo, il sindaco di Vicopisano Juri Taglioli ha accolto così i podisti arrivati nel suo comune: “Gli sportivi sono spesso in prima fila per mantenere viva la memoria su eventi importanti della nostra storia. Vedendo i corridori che partecipano con la maglietta dell’evento, le persone per strada, specie al momento dell’arrivo nelle varie tappe, sono incuriosite, domandano e in questo modo i racconti riattivano la memoria”.

I podisti sono poi arrivati di fronte al municipio di Calcinaia, accolti dal sindaco Lucia Ciampi, da un buon ristoro e da altri corridori pronti a unirsi al tragitto verso la successiva tappa pontederese. A correre assieme a loro anche l’assessore allo sport e al sociale Francesco Sangiovanni.

“Grazie a tutta l’organizzazione di questo evento – ha detto il sindaco Lucia Ciampi – per aver nuovamente scelto Calcinaia come tappa del percorso dedicato alla memoria delle vittime della Moby Prince. Sono passati 23 anni da questa immane tragedia, ma ancora le cause della collisione e i relativi responsabili non sono stati accertati. Anche per questo – ha aggiunto – riteniamo importante continuare a tenere vivi i valori della solidarietà, della pace e della giustizia”.



Tag

Libia, Conte: «Lavoriamo per un rapido cessate il fuoco»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Politica