QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 14 novembre 2018

Attualità martedì 27 gennaio 2015 ore 16:36

Morti fulminanti, il Comune chiede agli esperti

Il sindaco Lari sta con i cittadini ma non vuole fare conclusioni affrettate: "Leucemia è il nome generico ma le patologie possono essere diverse"



BUTI — Tre morti sospette e nel paese scoppia la paura. A Buti non sono certo passate inosservate le morti di Dino Andreini (52 anni), Silvia Stefani (62) e Brunella Biondi (74) tutti scomparsi in poco tempo e tutti in ottima salute prima che una malattia fulminante li dilaniasse in pochi giorni.

Subito il paese ha cominciato a inveire contro le antenne del Monte Serra. Il sindaco e la giunta del Comune butese vogliono rispondere ai cittadini e tranquillizzarli ma non vogliono fare conclusioni affrettate: “Capisco i timori dei miei concittadini – spiega Alessio Lari – e vogliamo vederci chiaro. In materia di leucemie e malattie siamo tutti ignoranti, a meno di essere dottori”.

Per questo il sindaco ha organizzato una tavola rotonda con esperti medici: “Abbiamo organizzato un incontro convocando i medici di base, l'Asl 5, la Società della salute e, su loro proposta, anche il Cnr, Consiglio nazionale delle ricerche”. L'idea del sindaco è quella di fare luce sui tre casi: “Dovranno valutare se le morti di Andreini, Stefani e Biondi sono correlate oppure se sono malattie diverse. Da questa prima valutazione potremo capire se fare uno studio sulla popolazione e il territorio oppure se le tre morti sono dovute a tragiche fatalità avvenute a distanza di poco tempo ma non collegate tra loro”.

Il sindaco è preoccupato, così come i butesi: “Vogliamo sapere anche noi, ma non possiamo permetterci di fare conclusioni affrettate additando le antenne del Serra come responsabili di queste malattie. Buti è vicino al Serra ma anche altri paesi lo sono”. La leucemia è il nome generico di una malattia che ha molte diramazioni: “Gli esperti ci dicono che esistono vari tipi di leucemia e che se si dice che uno è morto di leucemia in termini medici si dice ben poco, per questo siamo fiduciosi nel lavoro dei soggetti che abbiamo invitato” conclude Lari.

Le antenne del Serra sono state istallate sul monte intorno agli anni '50.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità