Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:27 METEO:PONTEDERA20°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 24 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
«Il Papa sarà qui da noi a Bagdad il 5 marzo: una visita eccezionale. Porterà conforto e speranza in Iraq»

Attualità martedì 23 febbraio 2021 ore 16:24

Ingombranti, segnalazione e replica di Geofor

Un lettore di Forcoli scrive per segnalare una situazione e la Geofor risponde. La questione è legata al ritiro di un ingombrante



PALAIA — "Ieri ho chiamato il servizio ritiro rifiuti ingombranti per poter portare via da casa mia un divano usato, diviso in due pezzi perché troppo grande. Ebbene, la signorina al telefono mi ha detto che mi avrebbero ritirato un pezzo il prossimo 3 aprile e l'altro il 30 aprile. Alle mie perplessità su questa cosa e alla richiesta di chiarimento di come mai due pezzi che sono comunque insieme, allo stesso indirizzo, allo stesso posto e dello stesso oggetto diviso solo per poterlo scendere al pian terreno, mi ha detto che questi sono gli accordi presi con i comuni per il servizio di ritiro ingombranti".

La segnalazione arriva da un utente di Forcoli:"La cosa che lascia sbigottiti è il fatto di dover fare due viaggi per prendere un oggetto diviso in due solo per motivi di spazio. Non ci lamentiamo poi dei costi della Tari nei nostri comuni che devono sopperire anche a questi sprechi di tempo e di risorse", aggiunge.

Abbiamo girato la segnalazione a Geofor, che ha prontamente risposto:

"Il servizio gratuito di Geofor dedicato agli ingombranti ha espletato, nel solo mese di Febbraio, circa quattromila appuntamenti nei vari Comuni dove l’azienda opera. Per consentire di svolgere tale servizio con il miglior costo/beneficio possibile, e per permettere al maggior numero di cittadini di usufruirne gratis, è stato necessario stabilire un quantitativo massimo conferibile in una sola volta, che è di circa un metro cubo (per intenderci, la volumetria di una lavatrice). Comprendiamo il disagio dell’utente, ma evidentemente il divano in questione è risultato di dimensioni maggiori e non è stato possibile effettuare il ritiro in una sola volta, anche per ragioni di sicurezza e di ingombri del carico. Con il servizio di ritiro ingombranti è possibile altresì conferire fino a un massimo di tre pezzi, ma purchè siano contenuti in quello spazio sopra indicato."

"La cadenza diluita del servizio è stata stabilita proprio per evitare un incremento di costi", aggiunge Geofor, "E nel Comune di Palaia viene svolta una volta al mese, ma ricordiamo che lì è presente una stazione ecologica comunale dove i cittadini possono conferire i propri rifiuti ingombranti, sempre gratuitamente e diminuendo i tempi di attesa". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca