Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PONTEDERA19°33°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 28 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Monaco, finale clamoroso nel Q3: Perez va a muro nelle qualifiche, Sainz non riesce a evitarlo

Cronaca lunedì 03 gennaio 2022 ore 17:50

Linea diretta col Comune per i Covid positivi

Il servizio, attivato il 27 Dicembre, ha permesso di dare assistenza ai cittadini, alle prese con le difficoltà della Ausl nel tracciare i nuovi casi



PALAIA — Dal 27 Dicembre l'amministrazione comunale ha attivato una linea telefonica per dare assistenza ai palaiesi risultati positivi al tampone molecolare o a quello rapido per rilevare il Covid-19. A chi chiama, spesso disorientato, si cerca di dare tutte le informazioni utili: si spiega che la positività al virus può essere segnalata al medico di famiglia e, se necessario, si attivano le procedure di assistenza per la spesa o i farmaci a domicilio e per il ritiro dei rifiuti Covid-19. Tra i risultati in parte inaspettati, la scoperta di un numero di persone in isolamento decisamente superiore a quello comunicato ad oggi dalla Ausl.

"I contagi continuano a crescere - ha ricordato il sindaco, Marco Gerardini - e con questi numeri il sistema di tracciamento dell’Usl continua ad essere purtroppo in sofferenza. Sono 155 le persone che ci risultano positive in isolamento domiciliare". Mentre per Ausl sono 48.

"La nostra non è una attività di tracciamento - ha tenuto a specificare il primo cittadino - ma ci consente comunque di avere un quadro più realistico della situazione".

Il numero di assistenza attivato dal Comune di Palaia è lo 0587.621420, in funzione tutte le mattine dalle 8,30 alle 13. E' la segreteria comunale a rispondere e a raccogliere i dati di chi chiede assistenza, che poi viene richiamato dallo stesso sindaco Gherardini.

"Ringrazio i tanti cittadini che con grande spirito civico hanno chiamato durante questa settimana di funzionamento del servizio - ha quindi commentato -, così come voglio ringraziare i medici di famiglia, il pediatra, le associazioni di volontariato, i farmacisti e i commercianti per la loro preziosa e consueta collaborazione per la loro preziosa e consueta collaborazione. Stiamo cercando insomma di dare alle famiglie colpite dal virus tutte le informazioni, il supporto e i servizi del caso, non lasciando nessuno da solo".

"Per fortuna nella maggior parte dei casi i sintomi non sono gravi. A tutte loro la vicinanza della nostra comunità e l’augurio di una pronta guarigione!" ha concluso Gherardini.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono passati 50 anni da quando Giovanni Meini, Silvano Bibbiani, Rodolfo Taviani e Nicola Pisciscelli, fondarono l’azienda nel 1972.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità