QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14°19° 
Domani 12°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 21 settembre 2019

Attualità giovedì 23 febbraio 2017 ore 15:26

Si sbaracca, nel capoluogo e nella frazione

Marco Gherardini, 35 anni

Torna per il terzo anno consecutivo l'appuntamento con lo shopping palaiese e forcolese . Gherardini: "Negozi di paese sono un grande valore



PALAIA — Si chiama Caccia allo sconto -  Sbaracco day, ed è la giornata dell'orgoglio dei negozi di vicinato dei piccoli paesi. Succede a Palaia e a Forcoli dove per il terzo anno di fila il Comune promuove negli esercizi e attività commerciali una giornata di sbaracco con sconti e vendite promozionali.

"Se non bastasse la merce di qualità a buon prezzo - hanno spiegato dal Comune - a richiamare gli appassionati dello shopping, c’è anche la possibilità di vincere, grazie agli acquisti fatti, colazioni gratis, aperitivi, cene e molto altro". 

L’iniziativa, con la quale l’Amministrazione comunale cerca di dare una scossa positiva al commercio, è in programma per sabato 25 febbraio. Un’intera giornata di sbaracco durante la quale si potrà cercare l’affare nelle attività di Forcoli e Palaia che hanno aderito all'iniziativa: Art Home Fashion, Calzature Marmugi, Cenerentola Nails & Beauty, Corso Garibaldi, Cosaciò, CT Parrucchieri, Emporio del Regalo, Fusi Franco, Non solo Lingerie, Oreficeria Aurum, Sardelli Simone Fiori, Barsotti Antonio articoli da regalo, Falchi Alessandro articoli da regalo, Falchi Luciana articoli da regalo, Stefanelli Vera regali e souvenir. Tutti i negozianti che faranno queste particolari agevolazioni sugli articoli in vendita avranno il manifesto dell’evento sulla porta di entrata e consegneranno ai clienti insieme allo scontrino un numero della “lotteria del gusto”. In palio tanti premi messi a disposizione da numerose attività commerciali di Palaia e Forcoli che hanno voluto fare squadra con gli altri negozi. 

"I negozi di paese danno servizi e lavoro ed hanno un grande valore sociale per la loro prossimità – hanno detto il sindaco Marco Gherardini e l'assessore allo sviluppo Michela Paperini – e il Comune prova a dare una mano concreta a queste realtà. La crisi non aiuta, ma tutti vogliamo un futuro per le attività commerciali dei nostri paesi. Invitiamo i nostri concittadini per quanto possibile a comprare anche nelle piccole realtà commerciali di paese. È sicuramente un bel modo per aiutare l’economia delle nostre zone".



Tag

«Rilanciamo il turismo con le donne in vetrina», la proposta del consigliere regionale leghista toscano che indigna

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Politica