QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°27° 
Domani 15°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 19 giugno 2019

Spettacoli venerdì 07 giugno 2019 ore 15:03

11 Lune con Patty Pravo, Gazzè, Lorella Cuccarini

Il sindaco di Peccioli Renzo Macelloni alla presentazione del cartellone

Balletti, lirica, prosa e altro per l'edizione 2019 della rassegna pecciolese. Il 16 giugno chiusura in discarica del Festivaldera con Luca Zingaretti



PECCIOLI — Il sindaco patron Renzo Macelloni invita intanto tutti alla chiusura di Festivaldera con Luca Zingaretti che domenica 16 giugno terrà letture alla discarica. Poi, il primo luglio, la prima delle 11 Lune basata su uno spettacolo di balletti internazionali con Lorella Cuccarini presentatrice. Seguirà il quattro l'opera lirica "I pagliacci" con cantanti professionisti e altri, come ha detto Macelloni, "che riporranno gli attrezzi da lavoro e saliranno sul palco".I due tradizionali concerti sono di Patty Pravo, definita "un'icona" da Macelloni, e Max Gazzé, mentre i Bohemians, appuntamento fisso capace di attirare tremila spettatori, si esibiranno il 28. Mentre la chiusura sarà con Pirandello.

Presentando il festival, Macelloni ha detto che la presenza media agli spettacoli si è ormai attestati sulle 800 persone e ha ribadito anche stavolta che insieme agli spettacoli ci saranno molte iniziative di contorno. A esempio, una serie di lezioni di Luca Sofri sul giornalismo legato al festival, mentre Ghizzano sta diventando sempre più una culla dell'arte e dell'archeologia, con percorsi aperti da luglio, con gli scavi di Mustiola "che stanno portando alla luce tesori".
"Tutto questo perché le 11 Lune sono e vogliono essere un festival capace di legare gli spettacoli al territorio con tutte le sue caratteristiche sociali e di grande effetto paesaggistico e panoramico".

Questo il programma della rassegna:

La rassegna inaugura lunedì 1 luglio con un Gala di stelle danzanti, grandi nomi della danza internazionale dal National Ballet of Canada, dal National Ballet di Amsterdam, dal National Ballet of Budapest. Domenica 7 luglio si replica con due coreografie, la prima della compagnia Keyhole Dance Project, la seconda di Kristian Cellini che conclude un’intera settimana dedicata alla danza.

Giovedì 5 luglio andrà in scena la quinta produzione della Fondazione Peccioliper in collaborazione con l’Accademia Musicale Alta Valdera, e l’Orchestra Lirico sinfonica del Teatro dell’Opera di Volterra.

Opera lirica in due atti su libretto e musica di Ruggero Leoncavallo, è considerata insieme a Cavalleria Rusticana di Mascagni, una delle più rappresentative opere veriste.

Novità di quest’anno è la presenza del regista Antonio Zamfir (Direttore del Teatro dell’Opera di Craiova). Il cast inoltre vanta nomi di chiara fama internazionale insieme ad allievi dell’Accademia Musicale Alta Valdera. Dopo aver partecipato in Cavalleria Rusticana di Mascagni e in Tosca di Puccini, quest’anno il Coro di Voci Bianche AMAV sarà in scena interpretando un brano corale nel primo atto.

Lunedì 8 luglio Gianluca Guidi e Giampiero Ingrassia porteranno in scena Vorrei essere Enrico IV, testo di Edorado Erba.

Mercoledì 10 luglio la ragazza del Piper arriva a Peccioli per una tappa del suo Red tour, che ha già toccato le più importanti città italiane. Patty Pravo, artista camaleontica, ha saputo reinventarsi continuamente sia nella musica che nell’immagine, da idolo beat a interprete della canzone d’autore italiana.

Lunedì 15 luglio i Sonics lasceranno tutti a bocca aperta con Meraviglia. La compagnia italiana di acrobati e danzatori capitanata da Ileana Prudente e Alessandro Pietrolini, i Sonics coniugano da sempre gesto atletico e poesia, forza fisica e leggerezza, danza e acrobazie, creando spettacoli dal forte impatto visivo. Artisti e performer dalla caratura internazionale, trasformano passione e sogni in spettacoli aereo-acrobatici, dimostrando che un solido gioco di squadra e un duro allenamento possono portare a risultati inimmaginabili.

Giovedì 18 luglio calcherà il palco dell’Anfiteatro Fonte Mazzola Max Gazzè. Bassista d’eccezione, straordinario musicista, compositore di opere ‘sintoniche’ e colonne sonore, attore sporadico: Max Gazzè è un artista capace di spostarsi in ambiti diversissimi sempre con successo. Insieme a lui, in questo viaggio, i musicisti di sempre: Giorgio Baldi (Chitarre), Cristiano Micalizzi (Batteria), Clemente Ferrari (Tastiere) e Max Dedo e una particolarissima sezione fiati.

Domenica 21 luglio Lucia Mascino e Filippo Timi interpreteranno un dei testi più poetici e conosciuti del pianeta, Il piccolo principe.

Lunedì 22 luglio sul podio a guidare l'Orchestra della Toscana, alla sua prima volta al festival 11Lune, è il turno di Daniele Giorgi, spalla dell'ORT dal 1999 nonché direttore d’orchestra e compositore. La serata si apre con le sonorità sudamericane di Astor Piazzolla e si concluderà con quelle di Beethoven.

Mercoledì 24 luglio il mentalista Vanni De Luca, autentico specialista delle meraviglie, un uomo che è riuscito ad utilizzare il proprio corpo in maniera straordinaria grazie ad un allenamento quotidiano e costante sviluppato in molti anni. Prodigi è uno spettacolo unico nel suo genere nel quale il pubblico viene catapultato indietro nel tempo, oltre un secolo fa, in un’epoca dove i fenomeni umani suscitavano grande attenzione e clamore.

Domenica 28 luglio i Bohemians Arte e Musical porteranno in scena una loro produzione Walt.

La quindicesima edizione di 11Lune si concluderà mercoledì 31 luglio con uno spettacolo teatrale che vedrà protagonisti Sergio Assisi e Enrico Guarneri, Liolà di Pirandello.

Anche la frazioni di Fabbrica entra nella promozione di 11Lune. A Fabbrica sabato 6 luglio in occasione di Art&Food si esibiranno i ReQueen, tributo della storica band inglese.

Rinnovate e stabili le collaborazioni con le realtà più importanti a livello regionale e nazionale: The Other Theater e la Fondazione Teatro Nazionale della Toscana e L.E.G. srl.

L’edizione 2019 ha come fil rouge la valorizzazione delle risorse umane e produttive del territorio.

Il 18 giugno lo chef Rubina Rovini organizza per i ristoratori di Peccioli una Masterclass con lo scopo di creare un piatto ispirato a 11Lune 2019, ai suoi artisti e al paesaggio toscano che ospita la sua quindicesima edizione.

Lo scopo è quello di valorizzare il territorio, le sue risorse e le sue aziende. I prodotti utilizzati infatti saranno provenienti da aziende locali, tra cui ricordiamo l’Azienda Agricola Floridda.

Il Post, il giornale online diretto da Luca Sofri, terrà un workshop di giornalismo per giovani studenti all’interno del festival.

Il workshop vuole contribuire a diffondere le conoscenze del Post tra i giovani aspiranti giornalisti e si svolgerà da lunedì 8 a domenica 14 luglio 2019: sarà gratuito e aperto a 20 studenti, che saranno ospitati da 11 Lune per tutta la settimana, e che sono stati scelti nelle scorse settimane dopo un annuncio sul Post che ha ricevuto oltre trecento candidature.

L’Azienda Rossobio ha realizzato una tisana ispirata alle atmosfere, ai profumi e al paesaggio di 11Lune 2019.

L’Anfiteatro Fonte Mazzola durante la rassegna 11Lune ospiterà l’opera di arte contemporanea realizzata da Adrian Paci, nata per BienNoLo, uno spazio d’arte temporaneo, urbano, metropolitano, centrale e periferico contemporaneamente.

L’immagine 2019 è firmata da Leonardo Baldini, affermato fotografo e post produttore toscano.

11 Lune a Peccioli consolida il proprio ruolo di punto di riferimento per il territorio, attraverso l’Accademia Musicale Alta Valdera, fucina di talenti e alte professionalità per la produzione di Pagliacci.

Per il terzo anno consecutivo inoltre si è rinnovato l’impegno e la convinzione di dedicare due serate alla danza, con la Direzione Artistica di Kristian Cellini.

Mario Mannucci
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cultura

Spettacoli