QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14°19° 
Domani 12°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 20 settembre 2019

Attualità mercoledì 15 marzo 2017 ore 16:00

La videoarte nell'era digitale

Sandra Lischi

Sandra Lischi, docente di storia delle arti all'università di Pisa tiene una conferenza al centro polivalente pecciolese



PECCIOLI — Continua il ciclo di conferenze al Centro Polivalente di Peccioli in cui vengono affrontate le implicazioni e le conseguenze della rivoluzione tecnologica digitale per i destini della società globale e delle relazioni tra gli esseri umani.

Sandra Lischi, Docente di Storia delle Arti Università di Pisa, giovedì 16 marzo, ci illustrerà “La lezione della videoarte nell'era digitale”. La videoarte da oltre cinquant’anni prefigura metamorfosi dell’immagine, modi della visione, forme interattive, infrazioni narrative che oggi sono parte integrante e significativa del panorama mediatico. Dagli allestimenti museali alle proiezioni urbane, da esperienze partecipative e sinestetiche alle incessanti mutazioni degli schermi la lezione della videoarte, iniziata in un contesto circoscritto e d’avanguardia e in epoca di immagine analogica, si estende oggi nel digitale: la sua visionarietà diventa una delle chiavi per la comprensione delle odierne immagini in movimento.

Sandra Lischi è docente all’Università di Pisa, dove presiede il Corso di laurea in “Discipline dello spettacolo e della comunicazione”ed è delegata del Rettore per la comunicazione e la diffusione della cultura. Studiosa di sperimentazione audiovisiva e in particolare di videoarte ha pubblicato dai primi anni Settanta vari libri e saggi. Ha svolto attività didattica e di ricerca e curato mostre, rassegne e incontri in vari paesi del mondo. Codirige a Milano la mostra internazionale “Invideo” e ha ideato a Pisa nel 1985 la rassegna “Ondavideo”. Fra le pubblicazioni: Il respiro del tempo. Cinema e video di Robert Cahen, 1991 (ultima edizione con dvd 2009); cine ma video, ETS 1996; Visioni elettroniche, SNS-Marsilio, Roma-Venezia, 2001; Il linguaggio del video, Carocci Roma 2005; ha curato con Silvia Moretti Gianni Toti o della poetronica, ETS 2012, e con Lisa Parolo Michele Sambin: performance tra musica, pittura e video, Cleup, Padova 2014.

Le sessioni saranno introdotte e coordinate da Michele Battini, ordinario di Storia della Politica Università di Pisa.



Tag

«Rilanciamo il turismo con le donne in vetrina», la proposta del consigliere regionale leghista toscano che indigna

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Politica