comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17° 
Domani 19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 03 aprile 2020
corriere tv
Il racconto: «Ho dovuto piangere mio padre recluso in quarantena. È morto da solo»

Attualità domenica 23 febbraio 2020 ore 13:23

Percorso partecipativo per il futuro di Peccioli

L'amministrazione comunale ha illustrato i tanti progetti che sono allo studio, sui quali si cercherà il massimo coinvolgimento dei cittadini



PECCIOLI — Il sindaco Renzo Macelloni, in un'assemblea pubblica, ha illustrato i tanti progetti - da quelli in cantiere a quelli ancora sulla carta - ideati dall'amministrazione per dare una funzionalità moderna al centro storico di Pecccioli. Il primo cittadino ha anche assicurato che sui vari progetti la cittadinanza sarà coinvolta con un processo partecipativo.

Andando con ordine, è quasi completata la passerella in viale Cavour mentre per il 31 dicembre 2020 è prevista l'inaugurazione del palazzo di via Carraia. Che inizialmente, almeno per qualche anno, avrà una funzione pubblica.

Quindi Macelloni ha presentato per la prima volta il progetto di ampliamento del parcheggio multipiano, per 280 posti auto su quattro livelli, che sarà realizzato in legno e acciaio. Una passerella di 50 metri consentirà il collegamento con il centro storico in corrispondenza di piazza del Carmine.

Altro progetto pensato dall'amministrazione è un nuovo polo scolastico lungo la provinciale della Fila, progetto per il quale è stato ipotizzato un investimento da 9 milioni di euro, con il sostegno della Regione. Accoglierà gli studenti delle scuole elementari e medie ma, non ne è stato fatto mistero, l'ambizione è quella di ospitare anche un nuovo istituto superiore. 

E per collegare il centro storico con il nuovo villaggio oltre la Fila, com'è noto, è in progetto una passerella di 200 metri, per la quale sono già state presentate varie ipotesi e il Comune ha pronti 700mila euro.

Peccioli, ha fatto sapere Macelloni, presenterà tutti i suoi progetti alla Biennale dell’architettura di Venezia 2020 mentre a maggio, con il supporto dell’università di Udine, sarà avviato un percorso partecipativo. Attraverso il quale i cittadini potranno valutare i vari progetti ed avanzare eventuali proposte.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità