comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14°22° 
Domani 13°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 29 settembre 2020
corriere tv
Lecce, gli inquirenti: «Omicida voleva legare i fidanzati, verosimilmente per torturarli»

Attualità venerdì 28 dicembre 2018 ore 07:00

Pranzo al buio, un successo che si ripeterà

Don Armando Zappolini

Un’iniziativa di don Armando Zappolini per un pranzo tra sconosciuti, reagire alle difficoltà di incontrarsi e diffondere l’idea dell’accoglienza



CASCIANA TERME LARI — Lo scorso 16 dicembre don Armando Zappolini affiancato dal seminarista Tommaso Giani, ha organizzato un pranzo tra famiglie di parrocchiani dove sono state tenute nascoste fino all'ultimo momento le generalità di ospiti e ospitanti.

"Questa prima esperienza è stata un successo – dice don Armando – fatta per sedere allo stesso tavolo persone che non si frequentano, e per diffondere l'idea dell'accoglienza".

Vi hanno aderito una quarantina di famiglie, tra coloro che hanno aperto la loro casa e coloro che vi sono entrati per il pranzo domenicale, tutti residenti in un’unica parrocchia, Perignano, Gello e Quattro Strade.

Tra gli ospiti c’erano anche il sindaco di Casciana Terme Lari Mirko Terreni, il suo vice Mattia Citi e il vescovo di San Miniato Andrea Migliavacca con il vicario generale monsignor Morello Morelli.

"Ma il bello - racconta don Armando Zappolini -, è stata la sorpresa per quello che sarebbe stato un vero e proprio pranzo al buio”.

"L'anno prossimo ripeterò l’iniziativa - conclude don Armando -, e questa volta cercherò di coinvolgere non una sola parrocchia, ma l’intera Diocesi".

E se Don Zap lo dice...

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità