Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:PONTEDERA11°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 13 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Protesta ristoratori, Polizia e manifestanti si rimpallano le bombe carta

Cronaca venerdì 05 luglio 2019 ore 19:19

Dopo rapine e furti arrestato il pontederese

L'uomo, che aveva precedenti penali, nell'ultima settimana aveva commesso numerosi crimini sia a Pontedera che nella città della Torre



PISA — La polizia di Pisa ha arrestato questo pomeriggio, nel capoluogo di provincia il 37enne pontederese che nell'ultima settimana ha fatto rapine e furti sia nella città della Torre che in quella della Vespa.

Il pontederese è stato fermato in zona stazione da una pattuglia, poco dopo aver fatto uno scippo a una donna in piazza Carrara. Il 37enne era in bicicletta. Si è così interrotta una serie di crimini che aveva avuto un'escalation negli ultimi giorni. L'uomo adesso si trova nel carcere di Pisa.

Il 37enne, con numerosi precedenti alle spalle era stato arrestato alcuni giorni fa per un furto all'interno dell'ospedale Lotti.

Dopo aver fatto perdere le sue tracce non rispettando l'obbligo di dimora notturno imposto dal gip, l'uomo è stato il principale sospettato di altre tre rapine messe a segno a Pisa fra mercoledì e la giornata di ieri, giovedì. Tutti e tre i colpi a volto scoperto, ai danni di due farmacie ed una tabaccheria.

Martedì, prima di allontanarsi da Pontedera (le telecamere della stazione l'hanno ripreso mentre saliva su un treno) l'uomo ha rapinato la farmacia comunale numero 3 di via Roma. Mercoledì la prima rapina a Pisa, con modus operandi molto simile e a volto scoperto: la rapina ai danni della farmacia di viale Bonaini, a due passi dalla stazione di Pisa Centrale. Ieri altri due colpi vicino alla stazione pisana. La prima rapina ancor prima delle 8 in piazza Solferino, all'interno dell'omonima tabaccheria: il personale è stato minacciato con una siringa e costretto a consegnargli il fondo cassa. La seconda rapina alle 10, ai danni della farmacia del Carmine di Corso Italia: anche qui la stessa azione, siringa alla mano.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Emergenza Covid, come dopo ogni domenica sono stati fatti meno tamponi. Il tasso di positività su quelli analizzati è sotto al 10%
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità