Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:04 METEO:PONTEDERA10°21°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 19 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni comunali, il Pd ha vinto ma la battaglia per le Politiche sarà diversa

Cronaca giovedì 26 ottobre 2017 ore 10:00

Morte Sara e Lorenzo, il giudice non patteggia

Una delle tante immagini felici di Sara Cicciotto e Lorenzo Malacarne

Nel processo per la morte dei due giovanissimi investiti da una ragazza, l'avvocato di quest'ultima aveva chiesto il patteggiamento, negato



PISA — Sara Cicciotto e Lorenzo Malacarne, rispettivamente 17 e 18 anni, sono morti nel luglio 2016, dopo un incidente stradale in via delle Colline a Pontedera.I due ragazzi, a bordo di uno scooter, sono stati investiti da un'auto condotta da una ragazza di Pontedera di 24 anni che risultò positiva all'alcol test.

Il giudice per le indagini preliminari Giuseppe Laghezza ha ricevuto ieri la richiesta di patteggiamento. Il pm Flavia Alemi aveva dato parere favorevole per chiudere il primo grado di giudizio con una condanna patteggiata a tre anni e mezzo per la 24enne che investì i due amici.

La ragazza alla guida dell'auto invase l'altra corsia e, oltre a essere oltre i parametri di alcol nel corpo, stava superando anche il limite di velocità.

Malacarne morì subito mentre Cicciotto lottò per quasi 48 ore. Un profondo dolore avvolse sia Ponsacco (dove i ragazzi vivevano) che Pontedera e la Valdera tutta.

Il gip ha negato il patteggiamento ritenendo pochi i tre anni e mezzo richiesti. Si aspetta la data dell'udienza preliminare.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una donna colpita da infarto è stata salvata dal pronto intervento di una pattuglia della Polizia Locale. Successivamente il trasporto in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS