Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:46 METEO:PONTEDERA12°23°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 26 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Massimo Bernardini lascia 'Tv Talk', il saluto e l'addio commosso: «Devo andare, mia moglie mi aspetta»

Lavoro domenica 23 luglio 2023 ore 17:20

Più di 9000 assunzioni tra Luglio e Settembre

Il 25 per cento delle assunzioni è previsto nel comparto del turismo, bene anche i settori del commercio e dell'industria



PISA — Cresce la domanda di lavoro nella provincia di Pisa, dove a Luglio le imprese hanno cercato 3770 nuovi nuovi addetti, il 32% in più rispetto allo stesso mese del 2022 (ma il lieve calo rispetto a Giugno 2023). E' quanto emerge dai dati rilevati dal Sistema informativo Excelsior ed elaborati dalla Camera di Commercio della Toscana Nord-Ovest e dall’Istituto Studi e Ricerche, dai quali emerge, ancora, la difficoltà nel reperimento dei lavoratori, che si attesta al 48% e attribuibile nel 33% dei casi alla mancanza di candidati.

E' la Camera di Commercio, per mezzo di una nota, ad illustrare nel dettaglio i dati che fotografano l'andamento in provincia di Pisa. Per quanto riguarda i settori, salgono le assunzioni nel turismo, nel manifatturiero e nelle costruzioni. L’industria a Luglio registra un aumento delle richieste di assunzioni pari a più 300 unità rispetto all’anno precedente, un +41% che è il risultato di un andamento positivo sia del manifatturiero-public utilities (+120 unità, pari al +22%), sia delle costruzioni (+180 unità, raddoppiate rispetto a luglio 2022).

In crescita anche le richieste di personale dei servizi, che salgono di 610 unità (+29%). Tra i diversi sotto-comparti emerge in modo rilevante il settore del turismo (alloggio e ristorazione) che prevede 1.180 assunzioni a luglio, facendo segnare un incremento di 660 unità (+127%); segue il commercio (+150 unità, +43%) con 500 figure professionali in entrata. Valori negativi invece per i servizi alle imprese, la cui domanda scende di 130 unità (-15%), ed anche per i servizi alle persone (-70 assunzioni, -16%).

Estendendo l'analisi al trimestre Luglio-Settembre le richieste di assunzioni salgono a quota 9.310, ovvero il 21% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

L’analisi trimestrale mostra una decisa crescita della richiesta delle imprese pisane del comparto del turismo, aumentata del 103% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e pari al 25% del totale assunzioni programmate. In ascesa anche le richieste delle aziende del settore commerciale (+37%). Diminuisce invece la domanda di lavoratori proveniente dai servizi alle imprese (-15%). In calo anche i programmi occupazionali dei servizi alle persone, che scendono del 16%.

Alla crescita complessiva delle richieste di personale dei servizi (+18%) corrisponde, per il trimestre luglio-settembre 2023, un incremento del settore industriale (+27%). Se l’industria manifatturiera e le public utilities aumentano del 12% la richiesta di personale per il trimestre, le costruzioni fanno segnare un incremento nell’ordine del 74% rispetto all’anno precedente.

Tra le professioni più richieste dalle imprese pisane, nel trimestre si evidenziano le professioni commerciali e nei servizi: in particolare, la fiducia delle imprese in una favorevole stagione turistica estiva giustifica una elevata domanda di figure quali gli esercenti ed addetti nelle attività di ristorazione e, con valori inferiori, gli addetti alle vendite, gli addetti alla segreteria e agli affari generali e gli addetti all'accoglienza e all'informazione della clientela.

Significativa anche la richiesta di operai specializzati, in particolare di addetti alle costruzioni e al mantenimento di strutture edili, di conduttori di veicoli, di addetti alla lavorazione del cuoio, delle pelli e delle calzature e di addetti alle rifiniture delle costruzioni.

Tra le professioni a elevata specializzazione si segnalano i tecnici informatici, telematici e delle telecomunicazioni, i tecnici dell'organizzazione e dell'amministrazione delle attività produttive ed i tecnici della salute. Apprezzabile anche la richiesta di personale non qualificato nei servizi di pulizia e di addetti allo spostamento e alla consegna di merci.

Espandendo l'analisi all'area nord ovest della Toscana e quindi includendo anche i dati delle province di Lucca e Massa Carrara, i lavoratori richiesti a Luglio dalle imprese salgono a 11mila (il 35% in più rispetto al medesimo periodo dell’anno scorso) e salgono a oltre 24mila nel trimestre luglio-settembre 2023, con un aumento del 28% rispetto allo stesso periodo del 2022. Nel pieno della stagione estiva, quattro assunzioni su dieci riguardano il comparto turistico (alloggio e ristorazione).

 “I dati sulla domanda di lavoro – afferma il presidente della Camera di Commercio della Toscana Nord-Ovest, Valter Tamburini – segnano ancora una crescita ma le imprese continuano a fare i conti con la difficoltà nel trovare i lavoratori richiesti, con un mismatch che, ormai, riguarda la metà delle assunzioni previste. Sciogliere questo nodo richiede un impegno congiunto tra politica, imprese, istituzioni educative e società civile. Le azioni da mettere in campo sono molteplici e stanno nella responsabilità di molti. Vanno create opportunità di formazione e riqualificazione professionale per chi il lavoro lo perde o lo cerca per la prima volta, vanno migliorate le condizioni economiche e contributive del lavoro per agevolare una maggiore conciliazione coi tempi della vita privata, incentivare la riduzione della quota degli inattivi, ma anche programmare azioni che aiutino i giovani a scegliere i giusti percorsi scolastici e ad acquisire le competenze richieste dal mercato. Solo attraverso una collaborazione efficace e una visione a lungo termine sarà possibile superare questa sfida e creare le fondamenta per permettere alla nostra economia di continuare a crescere”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno