Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:03 METEO:PONTEDERA19°31°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 15 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Archiviata la vicenda marò: l'Italia pagherà un indennizzo da oltre 1 milione di euro all'India

Attualità venerdì 12 marzo 2021 ore 13:00

Via Rospicciano, bocciata la riqualificazione

Il condominio di via Rospicciano a Ponsacco
Il condominio di via Rospicciano a Ponsacco

Il progetto dei Comuni di Ponsacco e Pontedera non è stato accolto dalla Regione. Piovono critiche e la maggioranza risponde: "Andiamo avanti"



PONSACCO — Il Comune di Pontedera e quello di Ponsacco avevano presentato un progetto alla Regione per riqualificare la scuola di via Corridoni a Pontedera (oggi inagibile) e il discusso condominio di via Rospicciano a Ponsacco.

La proposta dei due Comuni alla Regione Toscana era nell'ambito del Piano innovativo nazionale per la qualità dell'Abitare (PINQuA), che finanziava progetti aggregati fino a 15 milioni di euro.

Il piano ponsacchin-pontederese non è rientrato tra quelli finanziati, mentre in provincia di Pisa ne è stato finanziato uno che riguarda Cascina, Vicopisano, Casciana Terme Lari, Crespina Lorenzana, Calcinaia e San Giuliano.

La mancata riqualificazione del discusso palazzo rosa di via Rospicciano è stata l'ennesima occasione, per le opposizioni ponsacchine, di attaccare la maggioranza.

La Lega ha criticato l'operato della giunta Brogi, sottolineando che invece a Cascina il piano presentato era stato approvato. Fratelli d'Italia ha detto: "Siamo stati facili profeti, purtroppo, quando abbiamo criticato sia l'avventata scelta di ritenere già acquisito un immobile sottoposto a procedura fallimentare e all'eventuale svolgimento di asta pubblica, sia il "rivoluzionario" progetto di adibire a case popolari e housing sociale, riducendolo proprio a un altro ghetto".

Immediata la replica della sindaca Francesca Brogi che ha sottolineato che il progetto di riqualificazione del condominio andrà avanti: "La Regione Toscana ha scelto tre progetti tra i 16 pervenuti da inviare al ministero. Per noi significa semplicemente un rinvio delle tempistiche. Sapevamo che le possibilità non erano molte, perché il palazzo ad oggi non è nella nostra disponibilità, essendo una proprietà privata in gestione al curatore fallimentare. Questo ha inciso sulla scelta della Regione. Del resto la nostra proposta era anche quella di intercettare i finanziamenti per acquistare la proprietà e trasferirci funzioni pubbliche. Allo stesso modo sapevamo che era importante avanzare un progetto e mettersi in lista in vista dei nuovi finanziamenti. La Regione infatti ha già fatto sapere che stanzierà nuove risorse sulla rigenerazione urbana e sulla qualità dell’abitare, per cui ci saranno senza ombra di dubbio nuove occasioni". 

"Intanto - ha aggiunto Brogi - il progetto sul rilancio di via Rospicciano fa già parte del parco progetti della Regione Toscana sulla rigenerazione urbana e i 209 miliardi che arriveranno dal Recovery fund rappresenteranno nuove opportunità in questo senso. Certo vedere l’esultanza della Lega conferma ancora una volta il suo scarso attaccamento a Ponsacco". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una infermiera di Cisanello si è unita in matrimonio alla sua compagna. Ad officiare la cerimonia il primario del reparto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Nila Biasci nei Doveri

Martedì 15 Giugno 2021
Onoranze funebri
Mancini & De Santi Capannoli, Fornacette
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità