Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PONTEDERA17°29°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 13 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
AstraZeneca, Draghi: «Cordoglio per morte Camilla, complicato ricostruire responsabilità»

Sport martedì 09 febbraio 2016 ore 16:30

Da pista a ring nel segno del successo

Negli anni '90 è stata una delle discoteche più famose d'Italia oggi l'ex Insomnia ospita una palestra dove la boxe va alla grande



PONSACCO — A Ponsacco scoppia la febbre del pugilato e i locali della celebre discoteca lasciano spazio alla nobile arte. Sono passati due anni da quando una piccola porzione della ex sede dell'Insomnia, "discoacropoli d'Italia", è stata riallestita per ospitare un club di pugilato.

Lo sport che ha visto trionfare Nino Benvenuti e Sandro Mazzinghi va alla grande nella città del mobile e la palestra è già pronta a raddoppiare gli spazi. Alessandro Colli, che gestisce la Novaboxe Colli Club, ha spiegato perché questo sport stia vivendo un momento di grande rilancio: "Il pugilato è sicuramente uno sport completo: da una parte esercita la forza, il ritmo e la resistenza e, dall'altra, sprona a superare i propri limiti, anche mentali. E' allo stesso tempo uno sport individuale e di gruppo, perché in palestra si crea una strana e bellissima alchimia tra gli atleti che spesso si incitano e si aiutano l'uno l'altro". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Traffico intenso sin dalle prime ore del mattino in direzione mare. Un incidente paralizza l'arteria poco dopo lo svincolo di Santa Croce
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Valentina Bani

Giovedì 10 Giugno 2021
Onoranze funebri
PUBBLICA ASSISTENZA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS