QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12°25° 
Domani 11°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 19 settembre 2019

Attualità sabato 20 ottobre 2018 ore 16:30

Inaugurazione ciclabile, biciclettata e proteste

L'amministrazione ha festeggiato la nuova pista anche con un brindisi al circolo Aics Le Melorie. Protesta delle opposizioni di fronte al bar Eden



PONSACCO — Inaugurazione duble-face per la nuova pista ciclabile che attaverso via Curigliana, anche questa riqualificata, conduce fino al circolo e ai campi sportivi de Le Melorie. Mentre l'amministrazione comunale ha festeggiato insieme ad alcuni cittadini con taglio del nastro, biciclettata e brindisi, alcuni esponenti di opposizione assieme ad altri cittadini hanno esposto cartelli ironici, critici su alcune presunte magagne della nuova opera.

"La grande partecipazione - ha commentato al termine dell'inaugurazione ufficiale la sindaca Francesca Brogi - è stata il segno evidente che oggi c’è sempre più bisogno di promuovere un modo diverso di vivere le nostre città e le piste ciclabili rappresentano senza dubbio una bella opportunità in termini di mobilità alternativa e sostenibile, che favorisce anche la socializzazione. Grazie a tutti!"

Le proteste contro la nuova pista ciclabile, animate da alcuni cittadini sostenuti dagli esponenti di Forza Italia e del M5s, si sono invece concentrate di fronte al bar Eden, ma i cartelli sono stati piazzati un po' lungo tutta la nuova ciclabile.

"Oggi a Ponsacco si è svolta una commedia - hanno commentato i consiglieri Gianluigi Arrighini (M5S), Roberto Russo (Fratelli d'Italia) e Michele Martini (M5S): l'inaugurazione che non c'è. Si è fatto passare per inaugurazione quello che era un necessario ripristino della pista ciclabile di Ponsacco, nata male fin dai primi anni 2000". 

"Noi consiglieri di opposizione - hanno aggiunto - abbiamo dato vita ad una protesta fatta di alcuni cartelli posti lungo il tracciato, che denunciano quella che abbiamo denominato come "Una presa di ciclo". Troppo lontana l'amministrazione dalle esigenze di tutti i cittadini, tracciato in larghi tratti inadeguato come misure, assente l'attenzione per attraversamenti pedonali collegati alla pista e adeguati ai disabili, assente o insufficiente l'illuminazione per gran parte del percorso. In nessuna occasione l'arroganza della maggioranza ha permesso che fosse elaborato un vero e proprio progetto, partecipato dalla cittadinanza e discusso dai consiglieri comunali per consentire una realizzazione non così carente".




Tag

Scissione Pd, Meloni: "Renzi ha chiamato Conte? Gli avrà detto 'Stai sereno' "

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cronaca

Politica

Sport