QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 10 dicembre 2019

Politica lunedì 02 dicembre 2019 ore 12:29

"Dove sono gli alberi per ogni nuovo nato?"

Federico D'Anniballe (Lega Ponsacco)

La Lega incalza la giunta Brogi sulla tematica ambientale, richiamando alla memoria una legge nazionale che risale al 1992



PONSACCO — La Lega ponsacchina ricorda che "esiste una legge dello Stato Italiano del 1992 che ha istituito l’obbligo per i Comuni di piantare un albero per ogni bambino nuovo nato / adottato allo scopo di incrementare le aree verdi cittadine e contrastare il disboscamento" e accusa la maggioranza sia di non rispettare questa legge sia di aver bocciato una mozione presentata dalla Lega sul tema.

La Lega Ponsacco avrebbe chiesto il motivo di questa non ottemperanza e il consigliere del Carroccio Federico D'Anniballe riferisce che "è stato risposto che non ci sono spazi sufficienti e che vi sono limiti di spesa dovuti alle stringenti normative in tema di bilancio".

"Negli ultimi 5 anni, se il nostro Comune avesse piantato 1 albero per ogni nuovo nato / adottato, avrebbe messo a dimora circa 680 alberi impegnando 1 ettaro delle proprie aree a verde" aggiungono dalla Lega, che ha calcolato in 150 gli alberi effettivamente piantati nel quinquennio trascorso.



Evasione fiscale, Mattarella agli studenti: «Fenomeno indecente»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca