QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 10 dicembre 2019

Politica giovedì 07 marzo 2019 ore 09:53

"Il centrodestra è un'armata Brancaleone"

Così il Pd ponsacchino commenta la conclamata rottura fra Lega e Forza Italia, quest'ultima non disposta ad accettare la candidatura di D'Anniballe



PONSACCO — A seguito del duro affondo di Leonardo Mattolini (Forza Italia) contro la Lega e l'imposizione del candidato sindaco Federico D'Anniballe ("Ponsacco non si baratta"), dal Carroccio i commenti tardano. Interviene così il Partito democratico di Ponsacco, compiaciuto per la "guerra fratricida" nel centrodestra.

"Che la destra ponsacchina fosse un’armata Brancaleone l'avevamo già scritto in tempi non sospetti - scrivono dal Pd -, dopo gli scontri tra Forza Italia e Lega sulla demolizione della scuola Fucini. Che però queste divisioni potessero degenerare in una vera e propria guerra fratricida supera ogni più rosea immaginazione". 

"La Lega lancia in solitario il suo candidato sindaco, Federico D'Anniballe - proseguono i dem ponsacchini -, convinta di poter guidare l'opposizione di Ponsacco senza bisogno dell'accordo con gli altri esponenti del centro destra, considerati più un intralcio che un valore aggiunto. Poi però dopo il flop della discesa in campo (certificato dalla totale indifferenza dei ponsacchini), provano una improbabile indietro tutta finalizzata alla ricucitura dei rapporti con Forza Italia e Fratelli d'Italia. Recuperare insomma quella potenziale alleanza divenuta oramai indispensabile a rendere minimamente competitivo il loro candidato. In tutto questo c'è la misura della loro l'incapacità. Solo dei dilettanti allo sbaraglio potevano pensare di candidare a sindaco un cittadino impreparato e senza nessuna esperienza politica e amministrativa". 

"La destra di Ponsacco è quindi nel caos - concludono dal Pd -; da una parte c'è la Lega a trazione Ceccardi guidata da perfetti avventurieri e dall'altra Forza Italia e Fratelli d'Italia uniti solo dalla battaglia contro la demolizione della Fucini. Questa destra non è credibile e ha già dimostrato ampiamente di non avere alcun titolo per governare una realtà importante come Ponsacco".



Tag

Evasione fiscale, Mattarella agli studenti: «Fenomeno indecente»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca