QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°16° 
Domani 12°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 15 dicembre 2019

Politica mercoledì 06 marzo 2019 ore 11:56

Brini annuncia il progetto di una lista civica

Giuseppe Brini con Renato Guerrucci

Stamani l'annuncio dell'avvocato scaricato dalla Lega. A dare solidarietà un esponente di Pontedera SiCura, dichiaratosi omosessuale VIDEO



PONTEDERA — L'avvocato Giuseppe "Pino" Brini ha ripercorso stamane tutta la sua vicenda, definendo la sua bocciatura quale candidato sindaco del centrodestra "forse da record mondiale". Perché sabato, mentre tornava a casa, praticamente dieci minuti dopo la sua presentazione ufficiale nella sede della Lega, già aveva capito che lo volevano mettere da parte.

E così è stato. Brini ha anche ribadito di non avere niente in contrario rispetto ai gay e che la sua frase incriminata ("Ho una famiglia normale, non ci sono gay") e per la quale già si è scusato, era per dire che "la famiglia tradizionale è quella che a me piace di più". Cosa che avrebbe voluto precisare anche sabato, ha spiegato, se non fosse stato interrotto da un applauso, con il discorso poi portato su altri temi.

Stamane, nel suo studio, l'annuncio che sta meditando seriamente sul dar vita ad una lista civica ma "non contro il centrodestra, bensì in appoggio", non rinunciando quindi alla discesa in politica. Brini ha anche presentato alcuni punti cardine del programma elettorale e ha detto di aver ricevuto il sostegno di tanti pontederesi, motivo per cui la lista civica potrebbe presto concretizzarsi con l'avvocato in qualità di capolista.

Da capire, tuttavia, se il centrodestra e soprattutto la Lega vorranno accettare questo appoggio, dopo tutto quello che è successo.

Durante la conferenza stampa di Brini ha anche ricevuto una manifestazione di solidarietà. Renato Guerrucci di Vicopisano, vicino a CasaPound e coordinatore e candidato della lista Pontedera SiCura, si è presentato come omosessuale, esprimendo vicinanza e solidarietà a Brini. Guerrucci ha anche precisato che una cosa è la sua omosessualità, aspetto relativo alla sfera privata, altra cosa è la sua attività politica vicina alla destra, aspetto inerente alla sfera pubblica.

"Circa gli aspetti privati e personali - ha ribadito poi in una nota - chiedo il rispetto dovuto ad ogni persona, non considerando che la mia sfera affettiva debba avere valore pubblico o politico. Mai ho usato questioni personali per fini pubblicistici, credendo di avere ben altro da offrire alla collettività".

Brini, infine, si è detto meravigliato che "la signora Ceccardi", cosi ha parlato della sindaca di Cascina e coordinatrice toscana della Lega, dopo aver spinto per la sua candidatura non si sia espressa dopo la presentazione ufficiale e tutto quello che è successo, lasciando che parlassero l'onorevole Edoardo Ziello e il coordinatore provinciale della Lega Gabriele Gabbriellini.




Tag

Incidente a Noventa di Piave, l'ultimo video di Giulia Bincoletto morta nello schianto

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità