Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:30 METEO:PONTEDERA16°25°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 21 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Allegri furioso a fine partita, la frase urlata uscendo dal campo: «E vogliono giocare nella Juve»

Cronaca mercoledì 17 marzo 2021 ore 22:12

Stabile di via Rospicciano, ci sono 44 positivi

Il dato è stato fornito dalla sindaca Brogi in serata dopo lo screening sui 250 residenti. Intanto sono cominciati i tamponi sugli studenti



PONSACCO — Sono 44 i positivi nello stabile di via Rospicciano a Ponsacco, dove è emerso un focolaio Covid.

Il dato è stato fornito dalla sindaca Brogi al termine dello screning sui circa 250 residenti.

"I positivi nello stabile sono 44 su circa 250 e sono riconducibili al primo caso positivo. Tutti gli altri residenti invece sono negativi. Venerdì ho una nuova riunione con il prefetto e la Asl per capire se sarà possibile, alla luce delle numerose negatività, procedere con la liberazione di parte dell’immobile, continuando a isolare i membri positivi al covid", ha spiegato Brogi.

"Oggi abbiamo terminato i tamponi ai bambini delle classi in quarantena. Ne abbiamo effettuati circa 250.È necessario attendere i risultati di questi tamponi, per poi procedere con lo screening su tutti gli altri bambini non soggetti a quarantena delle scuole chiuse", ha aggiunto il sindaco.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ci sono 4 nuovi casi Covid positivi in Valdera, con numeri che restano molto contenuti e in linea con quelli degli ultimi giorni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Eufrasia Scinto (Asia) Ved. Pau

Sabato 18 Settembre 2021
Onoranze funebri
PUBBLICA ASSISTENZA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Cronaca