Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:40 METEO:PONTEDERA9°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 29 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, tensioni al corteo anarchico per Alfredo Cospito: ferito un poliziotto

Attualità sabato 07 novembre 2020 ore 10:03

Ulteriori aiuti e sgravi per famiglie e imprese

Il Municipio di Ponsacco

Gli uffici comunali al lavoro per erogare contributi aggiuntivi in favore dei cittadini e delle categorie colpiti dal nuovo lockdown selettivo



PONSACCO — L'amministrazione comunale sta cercando ulteriori risorse per aiutare famiglie e imprese, di nuovo colpite dal lockdown selettivo imposto per mitigare l'espandersi dell'epidemia da Covid-19. “A fronte delle nuove disposizioni del Governo per il contrasto di questa seconda ondata di Covid19 - ha fatto sapere la sindaca, Francesca Brogi - ci siamo rimessi a lavoro insieme a tutti gli Assessorati per offrire ai cittadini nuove ed ulteriori misure di sostegno economico".

"In questa situazione delicata - ha specificato la prima cittadina -, nessuno deve essere lasciato solo e in aggiunta agli aiuti messi in campo dallo Stato, anche noi come Comune vogliamo fare la nostra parte. Per questo stiamo individuando all’interno del bilancio comunale dei fondi da utilizzare per erogare contributi a quelle attività economico-produttive e ad altri soggetti del territorio che sono maggiormente colpiti dalle misure in atto. Nelle prossime settimane metteremo a punto ulteriori fondi e appena possibile comunicheremo agli interessati le modalità e i criteri per accedervi”.

In attesa del varo dei nuovi aiuti, riportiamo di seguito le misure introdotte fino ad oggi.

Esenzione Tari per tre mensilità per le attività imprenditoriali, associazionismo e professionisti chiusi durante il primo lockdown: manovra da 240mila euro – Maggiore rateazione della bollettazione Tari 2020 per tutte le utenze. Più nel dettaglio, tutte le utenze non domestiche di quelle attività che, per disposizione normativa, sono state chiuse o hanno svolto attività saltuaria durante il primo lockdown hanno beneficiato di un azzeramento totale pari a tre mensilità di acconto Tari, sia per la parte fissa sia per la parte variabile. Tale misura ha riguardato non soltanto le attività produttive e commerciali, ma anche i professionisti e le associazioni. In aggiunta, sia per le utenze domestiche che non domestiche (fatto salvo per queste ultime l’azzeramento di tre mesi di cui sopra) il pagamento dell’acconto Tari è stato suddiviso in tre rate, anziché due, e la loro scadenza è stata posticipata rispettivamente ai mesi di settembre, ottobre e novembre 2020, anziché ad aprile e maggio come di consueto. L’acconto peraltro è stato calcolato sulla base delle tariffe dell’anno precedente e per le utenze non domestiche il costo della Tari ha subìto una leggera diminuzione. "Una misura simile è stata approvata anche per il saldo Tari, il quale appunto sarà distribuito su tre rate, anziché due - hanno ricordato dal Municipio -, e la loro scadenza sarà posticipata rispettivamente a dicembre 2020, gennaio e febbraio 2021, anziché a ottobre e novembre".

Esenzione del Canone di occupazione suolo pubblico (Cosap) per esercizi commerciali, operatori del luna park e mercato: intervento da 25mila euro. Tale provvedimento dispone l'esenzione totale per le occupazioni degli esercizi pubblici all’esterno fino al 31 dicembre 2020. Infine con Ordinanza del Sindaco è stata disposta la sospensione temporanea della validità del Regolamento comunale per l’allestimento dei dehors, introducendo agevolazioni in favore delle attività di somministrazione del territorio. Nello specifico, sono sospesi i limiti dimensionali imposti dal Regolamento, i quali sono stati così modificati: nelle aree pubbliche o di uso pubblico l’installazione potrà occupare una superficie fino al raggiungimento del 150% della SUL dell’esercizio di cui sarà a servizio; nelle aree private l’installazione potrà occupare l’intera superficie salvo le necessità di rispetto del Codice Civile o altri diritti o servitù insistenti sull’area. Sempre in materia di canone Cosap è stata decisa l’esenzione dal canone per gli esercenti del mercato settimanale per i mercati che non si sono svolti su tre mensilità e la totale esenzione per le occupazioni di suolo pubblico durante la Fiera di san Costanzo delle attrazioni e del mercato, per un costo totale a carico del Bilancio Comunale di circa 12mila euro.

Erogazione di buoni spesa alimentari e contributi economici alle famiglie in condizione di disagio. Nella prima fase della pandemia e tutt’ora in corso il Comune di Ponsacco ha erogato alle famiglie in difficoltà buoni spesa alimentari e contributi economici per un totale di 220mila euro, dei quali 102mila euro di risorse comunali e i restanti provenienti da donazioni private e da trasferimenti statali. A questi si aggiungono 15mila euro di bonus idrico, destinato alle famiglie più bisognose sotto forma di contributo per il pagamento della bolletta dell’acqua, e 22mila euro di fondi provenienti dalla Società della Salute Alta Val di Cecina Valdera che l’Amministrazione ha utilizzato per fornire ai cittadini il servizio gratuito di consegna a domicilio di spesa e farmaci, tutt’ora attivo grazie alla collaborazione di Pubblica Assistenza, Misericordia e Farmavaldera.

Nessun aumento tributario e maggiore rateizzazione. In occasione dell’ultimo Consiglio comunale è stata approvata una importante modifica al Regolamento comunale delle entrate che introduce più estese forme di rateizzazione delle entrate comunali in rapporto alla somma da versare. Si tratta di una decisione che si aggiunge all’invarianza dei tributi locali, con rinuncia all’applicazione della maggiorazione Tasi, e all’approvazione delle tariffe Tari 2020 che vede per le attività non domestiche, in modo particolare, una sensibile riduzione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'attore pugliese, impegnato in tournée al Teatro Era, ha fatto visita alla mostra "Appropriazioni" di Enzo Fiore, che si trova a Palazzo pretorio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Sport