QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 7° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 12 dicembre 2019

Attualità sabato 02 novembre 2019 ore 16:39

"Via Rospicciano? Campagna elettorale del Pd"

Dopo l'annuncio del tavolo di lavoro e della redistribuzione dei residenti l'intervento di Fdi: "Lotta ai ghetti sempre in prossimità delle elezioni"



PONSACCO — Roberto Russo e Giuseppe Ruggiero di Fratelli d'Italia Ponsacco sono intervenuti all'indomani dell'annuncio del Comune di Ponsacco della redistribuzione dei residenti del condominio di via Rospicciano.

"Un Pd sfinito e consunto dalla disperazione elettorale promette di ripristinare la legalità e di dare corso a politiche di integrazione per i Rom insediatisi nel complesso di via Rospicciano a Ponsacco. La Prefettura di Pisa a quasi tre anni dall'arrivo delle prime 10 famiglie dal campo di Oratoio, che allora erano già inserite in progetti di integrazione guidati dalla Società della Salute di Pisa, a presidenza PD, riesce oggi a creare un tavolo istituzionale con il Comune e le forze dell'ordine" hanno detto Russo e Ruggiero.

I due hanno proseguito: "Un tavolo di tale levatura dovrebbe far corrispondere all'impegno anche una comunicazione adeguata e corretta. Ci meraviglia il fatto che il sindaco di Ponsacco si ricordi soltanto delle famiglie Rom provenienti da Navacchio, cioè di quelle del dicembre 2018 mentre i primi arrivi risalgono al gennaio 2017". 

"Strano poi - hanno concluso da Fdi - che la lotta "ai ghetti" sia sempre scaturita in prossimità o durante le campagne elettorali. Non è un caso che al richiamo della nostra opposizione a verificare diritti e doveri delle famiglie Rom fin dal loro primo arrivo nel 2017 siano seguite soltanto illazioni, offese, rifiuti e clamorose invenzioni contro la nostra forza politica. Purtroppo a questi comportamenti così decisi non sono seguiti fatti immediati e anche l'ultima iniziativa sotto un ministero a guida giallo-rossa e con il beneplacito della Regione Toscana, guarda caso in scadenza per le prossime elezioni del 2020, fa prevedere la solita marchetta elettorale, dove i gabbati saranno come al solito i cittadini di Ponsacco. Una domanda ci viene spontanea: ma tutte gli eccelsi progetti e politiche di spesa per l'integrazione del Rom varati nei decenni dalla Regione Toscana e dai comuni a guida PD dove sono finiti, se bisogna ancora una volta ricominciare da capo?".



Tag

Mes, Conte: «L'Italia non ha nulla da temere, il nostro debito è sostenibile»

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cultura

Cronaca

Attualità