Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:05 METEO:PONTEDERA18°31°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 15 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Modena, assalto a un portavalori sull'A1: chiodi e spari

Attualità sabato 16 novembre 2019 ore 09:03

"Su palazzo rosa il Pd fa la voce grossa, perché?"

Gianluigi Arrighini
Gianluigi Arrighini

Se lo chiede il capogruppo dei Cinquestelle in consiglio comunale, Gianluigi Arrighini: "Ai nostri quesiti ancora nessuna risposta"



PONSACCO — Il capogruppo del M5S di Ponsacco, Gianluigi Arrighini, è intervenuto per parlare del palazzo rosa in via Rospicciano.

"Sul Palazzo Rosa - ha esordito - il PD fa la voce grossa, ma non capiamo con quale ritegno. Nei giorni scorsi, come gruppo M5s, abbiamo presentato quesiti all'amministrazione ponsacchina, nel merito di alcune disfunzioni rilevate sul posto, ad oggi senza nessuna risposta. Un'amministrazione tanto interessata a creare polemiche giocando sulla mistificazione della realtà, chiediamo quindi al PD una sonora smentita riguardo a quanto affermato “M5S e…. , nascondendo la loro posizione di totale sudditanza rispetto al costruttore del palazzo…” che non trova conferma alcuna nella realtà dei fatti".

"Fummo noi - ha sottolineato Arrighini - ad incontrare il Prefetto nel gennaio del 2019, ma a quasi un'anno di distanza non vediamo nulla di modificato. Piuttosto, a questo punto, chiediamo al PD chi avrebbe dovuto controllare l’operato del proprietari, da principio, con la scelta politica di far nascere lì un'immobile di quel tipo, in seguito, l’approvazione di tutte le varianti al progetto concesse dal Comune alla proprietà, di chi la colpa di quanto stiamo vivendo?".

"In ultimo, l'arrivo dei Rom sgomberati da campi di Pisa e di Cascina i cui trasferimenti sono stati curati dalla Società della Salute di Pisa i cui componenti sono assessori o sindaci di Comuni a guida centro-sinistra con partecipazione della nostra amministrazione. Fa sorridere la lettera scritta dal sindaco di Ponsacco al sindaco di Pisa e alla Società della Salute a guida Pd; è come se la moglie scrivesse al marito per sapere cosa c'è a cena.... Insomma , inverosimile che la nostra amministrazione non fosse informata sui fatti, fosse così, significherebbe una cosa sola; ci hanno lasciati soli".

"L'amministrazione uscente da quest'ultima tornata elettorale, con i propri assessori, deve dare risposte immediate su quanto sta accadendo dentro l'immobile. Per stessa ammissione del sindaco, quello che si è verificato in via Rospicciano non rientra nella strategia di accoglienza; non è Ponsacco che sbaglia, ma la politica; dimostrino ora di meritare il governo del paese" ha concluso l'esponente pentastellato.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una infermiera di Cisanello si è unita in matrimonio alla sua compagna. Ad officiare la cerimonia il primario del reparto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Manila Pucci Ved. Mori

Domenica 13 Giugno 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità