QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 7° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 12 dicembre 2019

Cronaca domenica 03 novembre 2019 ore 10:48

Allagamenti nelle frazioni e campi come risaie

La pioggia è iniziata a cadere su Pontedera attorno alle 18 di ieri e, salvo qualche breve interruzione, è proseguita fin verso le 3 di notte



PONTEDERA — Nel giro di nove ore - dalle 18 di ieri, sabato 2 novembre, alle 3 di oggi, domenica 3 - sono caduti su Pontedera e frazioni quasi 60 mm di pioggia. Anche se non particolarmente intensa, questa precipitazione ha provocato allagamenti di strade e campi, soprattutto attorno alle frazioni di Santa Lucia, La Borra, Montecastello e Il Romito, così come a Val di Cava e in alcune aree di Ponsacco e di Fornacette, nel comune di Calcinaia, dove resta chiuso il sottopasso di via Maremmana, al confine con Pontedera.

Terminata la pioggia gli allagamenti delle strade sono rapidamente scomparsi, mentre i fossi appaiono al colmo e molti campi ancora allagati, quasi fossero risaie. I cittadini di Montecastello e Treggiaia hanno dovuto fare i conti anche con una interruzione idrica, che i tecnici di Acque hanno risolto attorno alle 12 di oggi.


Durante la tarda serata di ieri a Santa Lucia sono stati segnalati ristagni d'acqua e tratti allagati in via Santa Lucia nord e in via Santa Lucia sud. Al Romito la maggior criticità in via Einstein, dove sono intervenuti anche i vigili del fuoco. Alla Borra allagamenti in via della Cartiera e via del Molino. In località Castelline segnalati ristagni d'acqua e tratti allagati in via di Montecastello. Altri allagamenti di strade in viale Europa, nei pressi della rotatoria alla Bellaria, in via Sarzanese di fronte al cimitero, e in via Maremmana, dove come detto il sottopasso al confine con il comune di Calcinaia è stato chiuso.

Le foto si riferiscono ai campi attorno al campo sportivo del Romito.


Nuove precipitazioni, anche a carattere temporalesco, sono attese a partire dal primo pomeriggio.





Tag

Mes, Conte: «L'Italia non ha nulla da temere, il nostro debito è sostenibile»

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cultura

Cronaca

Attualità