Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:43 METEO:PONTEDERA21°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tensione al corteo no Green pass di Milano, la protesta non si ferma e partono le cariche della polizia

Attualità giovedì 08 luglio 2021 ore 11:35

"Un'altra scuola a rischio chiusura"

L'istituto comprensivo Gandhi
L'istituto comprensivo Gandhi

È l'istituto comprensivo Gandhi di via Nenni. Monito della consigliera Toncelli: "Le istruttorie su queste tre scuole non sono recenti"



PONTEDERA — Lo scorso anno è stato definito inagibile l'edificio che ospitava la scuola dell'infanzia in via Corridoni, ieri è stato reso noto che le medie e le elementari di via della Stazione vecchia devono traslocare in moduli prefabbricati perché la scuola Curtatone è stata ritenuta non sicura.

Su questi fatti è intervenuta la consigliera Fabiola Toncelli, ex M5s e ora nel gruppo misto che ha detto che c'è una terza scuola a rischio chiusura, l'istituto comprensivo Gandhi in via Pietro Nenni: "Ai più - ha detto - non è noto che le perizie da effettuare sui tre edifici scolastici cittadini sono coeve (il terzo dopo via Corridoni e Curtatone è la scuola Gandhi appunto, ndr), hanno un’origine comune e l’inizio delle relative istruttorie è tutt’altro che recente".

Toncelli, come membro effettivo della commissione scuola, ha sottolineato di aver "ripetutamente messo in guardia l’amministrazione sulla possibilità che analogo verdetto sarebbe potuto cadere da un giorno all’altro anche sull’altra scuola oggetto di perizia, ovvero l’istituto Curtatone e Montanara che ospitava oltre alla secondaria di primo grado, la scuola primaria Saffi. Le carenze di quell’edificio storico ormai obsoleto, risultavano evidenti anche ad occhi meno esperti"

Riguardo alla Gandhi: "Mancano ancora le risultanze della perizia sul terzo edificio scolastico ed il rischio è quello di trovarci l’anno venturo ad affrontare in tempi strettissimi la terza emergenza consecutiva. Quella scuola nella quale oggi sindaco e assessore si sono recati indossando il caschetto di sicurezza, ha ospitato fino al mese scorso oltre 600 bambini, i docenti e il personale ATA. Alla luce di questo, con una scuola dell’infanzia, una primaria e una media della nostra città ritenute inagibili senza appello, c’è da ritenersi fortunati a dover affrontare solo difficoltà logistiche e non eventi drammatici ai quali non sarebbe stato possibile porre rimedio".

"È accettabile - si è chiesta Toncelli - che i nostri figli si rechino quotidianamente in scuole fino al giorno prima che le stesse vengano dichiarate inagibili e non più accessibili se non da addetti ai lavori muniti di caschetto?". 

"Possiamo solo immaginare l’impatto in termini economici e di sostenibilità che avrà il dover allestire 23/24 sezioni in tempi record, all’interno di containers, da smantellare tra uno o due anni, surrogati di una scuola la cui sede nemmeno è ipotizzata, nonostante gli estremi lo suggerissero, costringendo l’amministrazione ad agire per l’ennesima volta in fretta, da ultimo e per forza (anzi per legge)! Come opposizione esigiamo da parte dell’amministrazione un maggior coinvolgimento, una concertazione finalizzata a lenire gli effetti di un mancato confronto ab origine, dello svilimento delle commissioni permanenti, chiamate in causa unicamente come atto dovuto laddove vi siano delibere che direttamente le investono nei consigli comunali." 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Momenti di tensione a Fornacette dove ufficiale giudiziario e forze dell'ordine hanno trovato una quarantina di attivisti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Don Andrea Pio Cristiani

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Carmela Pulvirenti Ved. Valenti

Venerdì 15 Ottobre 2021
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità