Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:PONTEDERA16°22°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 29 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Iran, la protesta in lacrime di Ahmadi che vive in Italia: «Siate la nostra voce, aiutateci»

Attualità venerdì 12 agosto 2022 ore 16:40

Altri 36 casi di Coronavirus in Valdera

Le nuove positività rientrano tra i 154 contagi emersi tra ieri e oggi in provincia di Pisa, dove si registrano anche due decessi



PONTEDERA — Tra i 154 nuovi casi di Covid rilevati tra ieri e oggi in provincia di Pisa, 36 sono quelli accertati tra persone residenti sul territorio della Valdera. Il dato emerge dall'ultimo rilevamento che fotografa l'andamento dell'epidemia in Toscana.

Le nuove positività sono così distribuite: Chianni 2, Lajatico 1, Calcinaia 8, Capannoli 3, Ponsacco 6, Bientina 3, Casciana Terme Lari 3, Santa Maria a Monte 3, Terricciola 1, Peccioli 1, Buti 1, Pontedera 4. 

I nuovi positivi toscani sono 1246, individuati all'esito di 9725 tamponi con un tasso di positività del 12,8 per cento (71,4 sulle prime diagnosi).

Il bollettino regionale segnala oggi 10 nuovi decessi riconducibili al virus in Toscana: si tratta di 2 uomini e 8 donne con un'età media di 88,9 anni (2 a Firenze, 3 a Prato, 1 a Pistoia, 2 a Pisa, 1 a Arezzo, 1 a Siena).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono due bambini di 10 anni gli aggressori che hanno schiaffeggiato e minacciato due coetanei. Allertato il Tribunale dei minorenni di Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

STOP DEGRADO