comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PONTEDERA11°16°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 27 ottobre 2020
corriere tv
Conte firma il nuovo dpcm: bar e locali chiusi dalle 18

Attualità martedì 01 settembre 2020 ore 10:28

Ammissioni all'Università, i test nel maxi tendone

I ragazzi in fila per i test di ammissione alla Facoltà di Medicina

Grande impegno, anche logistico, per gestire l'affluenza dei partecipanti al test di ammissione alla Facoltà di Veterinaria dell'Università di Pisa



PONTEDERA — I ragazzi iscritti al test di ammissione per la Facoltà di Medicina Veterinaria dell'Università di Pisa hanno cominciato ad affluire verso Pontedera attorno alle 8, per dirigersi al maxi tendone allestito appositamente nella piazza del mercato. In campo anche le associazioni di volontariato, per gestire i flussi degli studenti e vigilare sul pieno rispetto delle norme di prevenzione contro la diffusione da Covid-19, a cominciare dal distanziamento sociale.

L'assessore alla protezione civile Mattia Belli ha seguito da vicino l'evolversi della situazione.

"Stamani è filato tutto liscio - ha assicurato l'assessore -. Non c'è stato alcun tipo di criticità rilevante. L'organizzazione che avevamo stabilito insieme all'Università, alla Prefettura e alla Questura è andata bene".

La pianificazione della logistica ha riguardato l'accesso al piazzale, la sosta, la viabilità fin dall'uscita della FiPiLi e anche le indicazioni per chi arrivava in treno e necessitava di prendere i bus navetta. 575 gli studenti attesi per il test di oggi, valido per l'ammissione alla Facoltà di Medicina Veterinaria.

"Il grosso dei ragazzi è arrivato attorno alle 8 e si sono messi in fila - ha aggiunto Belli -. Fra le 8 e le 8,30 abbiamo dovuto gestire il rischio assembramenti: considerata anche la tensione dei ragazzi, chiamati a un test importantissimo per il loro futuro, si sono riversati sul principale cancello di ingresso e con i volontari abbiamo gestito il distanziamento e evitato situazione di pericolo. Ma, come detto, tutto è filato liscio, grazie anche alla piena collaborazione di tutti, a cominciare dai ragazzi".

In queste ore sono in corso le delicate operazioni di accesso alle postazioni nel tendone. L'inizio dei test è previsto per le 12.

Nei prossimi giorni si svolgeranno altre prove. Il 3 settembre i test per Medicina e chirurgia e per Odontoiatria e protesi dentaria, l'8 settembre per le Professioni sanitarie, il 16 settembre per Scienze della formazione primaria.

Il sindaco di Pontedera Matteo Franconi ha rivolto agli studenti parole di benvenuto e un incoraggiante "in bocca al lupo". Di seguito quanto scritto dal primo cittadino.

"LA PONTEDERA DELLE OPPORTUNITÀ

Cari studenti,

La città di Pontedera, venendo incontro alle esigenze dell'Università di Pisa, quest'anno ospita i test di ammissione per l’accesso ai corsi a numero programmato per l’anno accademico 2020/2021; le normative in vigore sul distanziamento interpersonale hanno richiesto un grande spazio che è stato allestito nella mega tendo-struttura su una porzione di piazza del mercato.

Noi tutti speriamo che gli effetti della pandemia siano progressivamente superati e che non vi siano recrudescenze di breve e medio termine ma fino a quel momento le precauzioni imposte devono esser osservate a tutela della salute individuale e collettiva.

Durante i giorni di esame centinaia di sogni legati ad un percorso di vita e di studio si concretizzeranno, altri, purtroppo, dovranno trasformarsi in scelte e percorsi universitari diversi. Si tratterà comunque di una formidabile stazione di vita da cui passa il treno della conoscenza indispensabile ad affrontare la complessità del vivere quotidiano.

L'auspicio che voglio fare a nome dell'intera nostra comunità è che questo di Pontedera sia l'inizio di una nuova avventura, la prima tappa di un percorso di formazione che sappia incrociare ed abbracciare le vostre passioni, i vostri interessi e le vostre attitudini.

L'augurio che vi rivolgo è in realtà proteso verso tutti noi perché il nostro futuro ha bisogno di voi, delle competenze che avete ed acquisirete, della vostra capacità di saper leggere e interpretare i fenomeni della società, dello spirito critico con cui saprete affrontare la modernità e costruire il mondo nuovo.

Il vero patrimonio, che spero custodiate ogni giorno del vostro percorso universitario, è la convinzione che il sacrificio, l'applicazione, lo studio, la fatica, la curiosità di conoscere, la necessità di comprendere prima di agire siano le fondamenta su cui ricostruire l'Italia dei vostri figli e superare la società che oggi, colpevolmente, vi abbiamo consegnato: quella in cui imperversa il demone a tre teste del "tutto, subito e facile", quella delle notizie false, della post-verità, delle ricette facili a questioni complesse.

Per Pontedera è motivo di orgoglio e soddisfazione ospitarvi in questi giorni di esame: questa città sarà stata comunque lieta di aver contribuito a garantire un'opportunità a migliaia di voi e, tramite voi, al proprio avvenire.
La vostra trepidazione, la vostra ansia, i vostri sorrisi ed i vostri successi saranno i nostri.

Per noi che abbiamo fiducia illimitata verso le vostre potenzialità, che vogliamo ostinatamente rimettere i giovani e la scuola al centro del dibattito pubblico, che sappiamo di aver un debito generazionale nei vostri confronti, per noi la vostra presenza qui a Pontedera è anche un modo per chiedervi ed affidarvi responsabilità, per augurarvi di coltivare ancora la speranza ed avere l'opportunità di realizzare i vostri sogni

In bocca al lupo!"




Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca