QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 21°39° 
Domani 22°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 26 giugno 2019

Elezioni domenica 19 maggio 2019 ore 07:50

Anziani e famiglie, le proposte di Bagnoli

Il candidato a sindaco di Pontedera per il centro destra mette in campo le sue proposte su anziani, disabilità, famiglie e bambini



PONTEDERA — "Favorire progetti diretti a consolidare l’integrazione tra pubblico e privato sociale; valorizzare servizi sociali che promuovano solidarietà̀ e accoglienza vere, non frutto di un’ideologia buonista; erogare servizi per quelle fasce di popolazione più̀ deboli e maggiormente colpite dalla crisi economica, con priorità̀ agli italiani". Sono le linee guida del programma di Matteo Bagnoli, candidato Sindaco del centrodestra per il sociale e le disabilità.

Le proposte per gli anziani autosufficienti: "Promuovere la creazione di centri di aggregazione per la terza età̀, promuovere la campagna: “Adotta un nonno” per mettere a frutto il bagaglio di conoscenze ed esperienze della persona anziana, sviluppo dell’Università̀ della terza età̀ per favorire e mantenere vivo il processo di apprendimento anche nelle persone non più̀ giovani; incentivi allo sport con convenzioni comunali nella palestre per gli over 65. Per gli anziani non più autosufficienti Sostenere l’assistenza domiciliare in tutte le sue forme, attivare strategie di telesoccorso, attivazione di un bonus anziani contributo per il trasporto gratuito all’interno dell’area comunale per le persone di oltre 65 anni".

Bagnoli ha anche parlato di famiglie e bambini.

"Bonus famiglia Istituzione di 100 “bonus famiglia” di mille euro ciascuno da destinare a 100 famiglie residenti in Italia da almeno 15 anni e oggi residenti nel Comune di Pontedera, non assegnatarie di altri sussidi comunali ed individuate con lo strumento dell’ISEE, da poter “scontare” in servizi e “bollette” comunali anche di aziende partecipate dal Comune come bolletta gas-metano, bolletta acqua, bolletta rifiuti, abbonamenti per il trasporto pubblico locale; o spendibile nei negozi alimentari presenti nel Comune. Il tutto per un importo complessivo di 100mila euro.

Bonus bebè Istituzione di 100 “bonus bebè” di 500 euro ciascuno da destinare alle famiglie residenti nel Comune di Pontedera con bambini di età da 0 a 3 anni - individuate con lo strumento dell’ISEE e che non siano assegnatarie del bonus famiglia - costituiti da 10 voucher da 50 euro da poter spendere nelle farmacie comunali in prodotti per l’infanzia (pannolini, latte in polvere, omogeneizzati, medicinali, etc.) – per un importo complessivo di 50mila euro.

Asili e scuole, stesura di graduatorie per l’accesso agli asili nidi, alle scuole materne e alle scuole primarie che non si basino solo sul censo, garantendo così a ogni figlio di cittadino italiano-pontederese un posto negli asili e nelle scuole comunali."



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Cronaca

Politica