QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 14 novembre 2019

Attualità sabato 04 febbraio 2017 ore 12:01

Bimbi vincono un premio, i soldi vanno ad Amatrice

Gli studenti della quarta della primaria di Oltrera hanno vinto il quinto premio con il loro presepe artistico intitolato Speranza



PONTEDERA — Dopo i tragici fatti del terremoto che ha colpito i Comuni dell’Abruzzo i bambini della 4A della primaria di Oltrera hanno fatto molte domande agli insegnanti sulla situazione delle zone terremotate: "Hanno chiesto spiegazioni - hanno dette le maestre - per riuscire a figurarsi come poteva essere la quotidianità in mezzo alle macerie e alla distruzione". 

Gli alunni della 4A dell'Oltrera, hanno cercato di rappresentare i disagi della distruzione, nella realizzazione di un presepe, in occasione del concorso Presepini Artistici promosso ogni anno dal Comune di Cigoli. Sul presepe, intitolato Speranza, era scritta una dedica: “A coloro che non ci sono più, a chi ha perso tutto, a chi è rimasto solo… tutti insieme per trovare il coraggio di ricominciare”.

Il presepe ha vinto il quinto premio da 100 euro, che gli alunni hanno voluto subito destinare, senza nessuna esitazione e ripensamento ai loro coetanei vittime del terremoto. Così, accompagnata da una lettera indirizzata al sindaco di Amatrice, è stata inviata la piccola somma direttamente sull’Iban di detto Comune. Un gesto semplice, sincero e fatto con il cuore che per i bambini ha significato il modo di sentirsi solidali e vicini con chi si trova in gravi difficoltà.

Il sindaco di Amatrice, con parole commoventi, ha risposto tempestivamente alla nostra lettera inviando ai ragazzi i suoi ringraziamenti insieme all’augurio di ritrovarci tutti ad Amatrice restituita alla sua popolazione.

L’iniziativa della classe quarta A, è espressione della sensibilità che tutta la scuola primaria Oltrera, ha dimostrato nei confronti delle popolazioni colpite dal sisma. Sensibilità che si è concretizzata inviando loro una parte (500 euro) dei soldi ricavati dalla consueta vendita dei calendari natalizi, cui tutti gli anni le famiglie degli alunni contribuiscono.



Tag

Venezia, le immagini aeree di Pellestrina invasa dall'acqua

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Cronaca