Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PONTEDERA13°27°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 24 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
No-vax contesta Letta e interrompe il comizio a Trieste: «Il vaccino è libertà?»

Politica sabato 22 maggio 2021 ore 08:36

Cimitero, una petizione per salvarlo dal degrado

foto tratte da video fb di Fratelli d'Italia

Fratelli d'Italia lancia una petizione per chiedere un intervento urgente al cimitero comunale. "Segnalazioni che vanno avanti da anni"



PONTEDERA — "Il cimitero comunale di Pontedera sta crollando a pezzi: sul tetto ci sono delle vere e proprie voragini, dalle pareti si staccano calcinacci e addirittura intere lapidi di marmo, le sculture sacre sono distrutte. Erba, detriti, sporcizia di ogni genere danno un’immagine che è difficile da accettare. La situazione che ormai si protrae da tempo, oltre ad essere una grave mancanza di rispetto nei confronti dei defunti e dei loro cari, mette a rischio l’incolumità dei visitatori."

Lo dice Fratelli d'Italia Pontedera che ha anche postato un video sui social.

"Nonostante la nostra interrogazione presentata in Consiglio comunale e le nostre ripetute segnalazioni che vanno avanti da anni, il Comune non interviene. Abbiamo quindi lanciato una petizione per chiedere all’amministrazione comunale di porre rimedio una volta per tutte al degrado e all’incuria del cimitero comunale. Già a partire da oggi, sabato 22 maggio, saremo a Pontedera con il nostro banchetto per raccogliere le adesioni della cittadinanza: chiunque abbia a cuore la risistemazione del cimitero potrà firmare la petizione".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Vigili del Fuoco sul posto per spegnere il rogo. Una persona ustionata è stata soccorsa dal 118. Ad andare a fuoco una tappezzeria
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca

Attualità