QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 20°21° 
Domani 18°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 19 agosto 2019

Politica giovedì 30 marzo 2017 ore 17:00

I Cinque stelle difendono Paolucci e Toncelli

Un gruppo di persone si è autoproclamato meet up pontederese. La replica: "Il meet up vero ha massima stima nei due consiglieri comunali"



PONTEDERA — Ieri un gruppo di persone si sono autoproclamate meet up di Pontedera per i Cinque stelle. I due hanno disconosciuto l'operato dei consiglieri comunali Andrea Paolucci e Fabiola Toncelli. 

Pronta è arrivata la replica dei Cinque stelle di Pontedera: "I consiglieri del Movimento 5 Stelle di Pontedera godono del massimo consenso, stima, e sostegno da parte del meet up di Pontedera, quello vero. L'unico ad essere autorizzato ad usare il simbolo e ad essere ufficialmente riconosciuto e certificato dal M5S". 

"Che un manipolo di persone - hanno ripreso i Cinque stelle - si alzino una mattina, si ergano a meet up ed in maniera totalmente autoreferenziale se la cantino e se la suonino non ci scalfisce affatto. Paradossale quanto emblematico che a farlo siano i soliti noti: quotidianamente attivi sui social intenti solo a gettare discredito, sempre presenti nelle varie tornate elettorali, tutti immancabilmente non eletti". 

"Annientati dal verdetto delle urne - hanno ripreso i pentastellati - dove sistematicamente risultano non pervenuti, queste persone hanno dimostrato di non avere minimamente a cuore il Movimento, bensì operano animati da rancori e risentimenti personali mal celati e mai sopiti, disposti a scendere a patti col diavolo in cambio di un pizzico di visibilità. Soggetti frustrati che traggono giovamento unicamente nel danneggiare il lavoro altrui, non meriterebbero risposta, men che meno quel minuto di celebrità che da essa deriva".

"Replichiamo - hanno aggiunto i Cinque stelle di Pontedera - per l'enorme rispetto che meritano in primis le migliaia di elettori pontederesi, gli attivisti leali e autentici, quelli che svolgono lontano dal clamore per puro spirito di servizio verso la collettività un lavoro prezioso". 

"Infine - hanno specificato - una replica è dovuta ai nostri consiglieri Andrea Paolucci e Fabiola Toncelli ai quali chiediamo di proseguire nel loro mandato con la serietà e l'onestà che fino ad ora li ha contraddistinti. Siamo fieri del lavoro svolto fuori e dentro al consiglio comunale: decine di banchini, riunioni, eventi, conferenze; circa 40 mozioni presentate in consiglio ed altrettante interrogazioni". 

"Rigettiamo fermamente - hanno concluso - tutte le accuse rivolte al capogruppo Paolucci in quanto manifestamente infondate e ribadiamo l'incondizionata stima, fiducia e vicinanza nei suoi confronti e in quelli della consigliera Toncelli, la quale riteniamo non debba certo giustificarsi per aver saltato due consigli comunali in concomitanza del parto. Siamo altresì convinti che d'ora in avanti il meet up e i consiglieri lavoreranno se possibile ancora meglio, senza doversi difendere dai continui e pretestuosi attacchi di soggetti, franchi tiratori, i quali non ci sentiamo più di poter rappresentare".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca